Chiesa
stampa

A Talca l’ultimo saluto a don Sante dal Tin in una cattedrale gremita

Il rito delle esequie si è svolto ieri nella cattedrale della città cilena, dove il sacerdote della nostra diocesi era giunto nel 1955. Il rito è stato presieduto dal vescovo Valenzuela e concelebrato da mons. Paolo Cargnin, inviato del vescovo Gardin.

Parole chiave: don paolo cargnin (4), don sante dal tin (3), cile (17), talca (5), missionari fidei donum (12), missione (68), fidei donum (33)
A Talca l’ultimo saluto a don Sante dal Tin in una cattedrale gremita

Il rito delle esequie si è svolto ieri, 13 luglio, nella cattedrale della città cilena, dove il sacerdote della nostra diocesi era giunto nel 1955. Il rito è stato presieduto dal vescovo Valenzuela e concelebrato da mons. Paolo Cargnin, inviato del vescovo Gardin.

Una cattedrale di Talca stracolma di fedeli ha dato l’ultimo saluto a con Sante Dal Tin, sacerdote diocesano di Treviso e missionario fidei donum in Cile da ben 61 anni, deceduto nella notte tra domenica e lunedì a 85 anni.

La messa esequiale è stata presieduta dal vescovo di Talca, mons. Horacio Valenzuela Abarca. Tra i concelebranti anche mons. Paolo Cargnin, parroco di Salzano e già missionario fidei donum a Talca, inviato ufficiale del vescovo di Treviso, mons. Gianfranco Agostino Gardin.

Come si legge nella lunga cronaca pubblicata sia dal sito della diocesi di Talca e che da quello della Conferenza episcopale cilena, la cerimonia è stata ricca di segni e di gesti che hanno mostrato l’apprezzamento e l’affetto dei fedeli nei suoi confronti.

“Tutta la Diocesi di Treviso si unisce per consegnare don Sante nelle mani misericordiose di Dio Padre – ha detto mons. Cargnin -. Vogliamo dire grazie al Signore per averlo chiamato ad essere sacerdote ed aver suscitato in lui fin dalla giovane età, a 24 anni, la disponibilità ad andare in una terra così lontana”.

Nella sua omelia mons. Valenzuela ha messo in evidenza le principali qualità di don Sante, soprattutto la semplicità e l’umiltà di fronte alla vita, doti che l’hanno reso meritevole dell’affetto incondizionato da parte di molte persone nella diocesi di Talca”.

Per il presule, “con la dipartita di don Sante trova il suo culmine una tappa feconda e generosa di collaborazione missionaria che ci ha fatto tanto benne. Padre sante formò parte di un generoso gruppo di sacerdoti missionari che, fin dagli anni Cinquanta del secolo scorso, ci inviò la Chiesa di Treviso”.

A Talca l’ultimo saluto a don Sante dal Tin in una cattedrale gremita
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento