Chiesa
stampa

"Ancora padri?" - La riflessione dei sacerdoti del Seminario sulla paternità è diventata un libro

Curato da don Stefano Didonè, “Ancora padri?” raccoglie i testi degli interventi lungo i tre anni del cammino formativo sul tema, con una prefazione di Paola Bignardi, che ha accompagnato quel percorso. L'obiettivo è condividere con altri la ricchezza delle riflessioni

"Ancora padri?" - La riflessione dei sacerdoti del Seminario sulla paternità è diventata un libro

Questo volumetto, curato da don Stefano Didonè (pro direttore dello Studio Teologico Interdiocesano di Treviso-Vittorio Veneto), e stampato con le Edizioni Messaggero di Padova, raccoglie alcuni significativi apporti a un percorso di “formazione dei formatori” incentrato sulla tematica della paternità, che gli educatori del Seminario vescovile di Treviso hanno vissuto nel triennio 2015-2018. Nel titolo del libro compare un punto interrogativo, a problematizzare fin da subito il senso, le condizioni e le concrete modalità dell’essere padri oggi, nel nostro contesto socio-culturale, che porta in sé le conseguenze a lungo termine di quei mutamenti che si sono verificati a partire dal Sessantotto. Francesco Stoppa (analista di formazione lacaniana), Elia Citterio (monaco e teologo spirituale) e Roberto Del Riccio (gesuita, docente di antropologia teologica), rispettivi autori dei tre contributi raccolti nel volume, affrontano la questione ciascuno secondo l’approccio che gli è più caratteristico. Il primo tematizza «Le metamorfosi della paternità», delineando il complesso e intrigante rapporto che si viene a tessere tra il profilo simbolico e quello “reale-incarnato” della figura paterna. Il secondo, rispondendo idealmente alla domanda «Quale paternità spirituale?», intende rileggere la tradizione biblico-patristica in una forma che favorisca una particolare interpretazione della situazione odierna. Infine, il terzo contributo, titolato «La debolezza, via educativa», evidenzia come l’assunzione piena e consapevole della propria «debolezza creaturale-radicale» da parte del padre, gli sia condizione necessaria in ordine alla sua stessa identità e quindi all’esercizio autentico della propria paternità.
Il testo è arricchito di ulteriori contributi. Le relazioni dei tre autori succitati sono, infatti, precedute dai racconti “di prima mano” offerti da due giovani sacerdoti, circa la loro personale e peculiare esperienza di “paternità condivisa”, vissuta in qualità di educatori di adolescenti e giovani-adulti nel Seminario. E’ piacevolmente sorprendente constatare come queste pagine testimoniali e quelle più teorico-speculative si richiamino e si illuminino continuamente a vicenda; ciò si può gustare meglio a una seconda lettura del volume, cosa non improbabile, vista la sua agilità.
Il curatore introduce l’opera non solo presentandone essenzialmente i contenuti, ma anche fornendo un inquadramento attuale e una chiave di lettura sintetica alla tematica affrontata che, per la sua complessità, richiede di incrociare «diversi punti di ingresso (psicologico, spirituale, antropologico, pedagogico...)».
Da ultimo, ma non meno importante, segnaliamo quelle che in realtà sono le pagine in cui ci si imbatte per primi: la «Prefazione» di Paola Bignardi. Si tratta di una vera e propria testimonianza della nota pedagogista, «sorpresa» – in quanto «donna e laica» – nell’essersi sentita rivolgere la domanda «di accompagnare un percorso formativo per preti ed educatori di futuri preti». Ella non manca di fare memoria dell’incontro col caro e compianto don Pierluigi Guidolin – allora rettore del Seminario – al quale l’opera è dedicata. Mi sembra significativo chiudere questa breve presentazione proprio con alcune parole della Bignardi. Colpita dal modo in cui don Pierluigi ha vissuto la propria condizione di malato, ella sente che questa esperienza è venuta pienamente a far parte del percorso formativo che stava accompagnando, attestando che «è solo non smettendo mai di costruire la propria umanità che si è educatori e si diventa padri e madri».
Didonè, S. (a cura), Ancora padri? Un percorso formativo per presbiteri sulla paternità, EMP, Padova 2019, pagg. 118, euro 10.

Tutti i diritti riservati
"Ancora padri?" - La riflessione dei sacerdoti del Seminario sulla paternità è diventata un libro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento