Chiesa
stampa

Ascolto sinodale: in diocesi oltre 800 schede

Un numero notevole, dietro al quale ci sono tantissime persone, perché se gli ascolti “individuali” sono una sessantina del totale, gli altri sono frutto di molti incontri di gruppo, e spesso si tratta di sintesi di decine di altri ascolti, come quelli degli studenti

Parole chiave: ascolto sinodale (1), sinodo (140), diocesi (475), treviso (2070), chiesa (304)
Ascolto sinodale: in diocesi oltre 800 schede

Sono oltre 800 le schede degli ascolti sinodali elaborate dai facilitatori e arrivate in Diocesi. Un numero notevole, dietro al quale ci sono tantissime persone, perché se gli ascolti “individuali” sono una sessantina del totale, gli altri sono frutto di molti incontri di gruppo, e spesso si tratta di sintesi di decine di altri ascolti, come quelli degli studenti.

“Non vogliamo dare cifre totali per ora - sottolinea Andrea Pozzobon, referente per la nostra diocesi, insieme a Marialuisa Furlan, per il «Cammino sinodale delle Chiese che sono in Italia» -, ma davvero gli statistici direbbero che sono numeri significativi, anche perché non si è trattato di un sondaggio al telefono di qualche minuto, ma di incontri tra persone, che si sono ascoltate, per un tempo prolungato, con la modalità della conversazione spirituale. Il tutto in un tempo concentrato di due mesi. E i riscontri che abbiamo sono molto positivi - qualcuno lo ha anche scritto nei moduli inviati -. E’ stato apprezzato il metodo e da una prima lettura dei contenuti riscontriamo una libera espressione, una reale condivisione di gioie e fatiche, di attese, di esperienze e valutazioni sul camminare insieme nella Chiesa. L’impressione, come équipe sinodale, è che ci siano molte persone che vogliono bene alla Chiesa e al mondo. Pur segnalando difficoltà, esprimono desiderio di relazione, di fare comunità, di vivere una vita cristiana insieme. Emerge anche una unitarietà di vita, che «tiene insieme» spiritualità, solidarietà, impegno sociale. Persone che si sentono Chiesa, nelle quali il desiderio di appartenenza è più grande rispetto alle fatiche o alle espressioni critiche”.

Per arrivare a una sintesi diocesana sono al lavoro, insieme all’équipe, altre 20 persone: “Siamo grati a tutti - sottolinea Marialuisa Furlan - perché hanno dato una disponibilità competente e generosa”. Una prima bozza di sintesi sarà presentata al Consiglio pastorale diocesano e al Consiglio presbiterale ai primi di aprile; su questa gli organismi diocesani faranno un primo discernimento insieme al Vescovo, cui seguirà la sintesi finale. A livello diocesano è previsto un momento di “restituzione” dell’ampia fase di ascolto.

Tutti i diritti riservati
Ascolto sinodale: in diocesi oltre 800 schede
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento