Chiesa
stampa

Azione cattolica e disabilità: è nato il gruppo diocesano "Per tutti persone"

Il gruppo diocesano si è posto obiettivi importanti quale la diffusione della riflessione sulla disabilità in tutti i settori dell’Ac, nei Consigli pastorali delle nostre parrocchie e in altri ambiti civili; in particolare desidera creare una rete di condivisione che permetta di mettere in circolo competenze, esigenze, esperienze.

Parole chiave: disabili (121), disabilità (22), azione cattolica (76)
Azione cattolica e disabilità: è nato il gruppo diocesano "Per tutti persone"

Da tempo in Ac c’era un’attenzione “latente” per la sfera della disabilità, che ha trovato manifestazione nel seminario nazionale “Per tutti persone” svoltosi a Rimini nel marzo 2018, quando l’Acr nazionale ha rinnovato il suo impegno e la sua attenzione all’inclusione più concreta possibile alle persone con disabilità, sia nei gruppi associativi, sia nella comunità cristiana.

In molte occasioni papa Francesco ha sollecitato le comunità cristiane a praticare una vera inclusione che diventi finalmente ordinaria, normale. Sostiene che non bastano tecniche e programmi specifici, ma occorrono prima di tutto riconoscimento ed accoglienza dei volti, nella consapevolezza che ogni persona è unica e irripetibile, che ogni volto escluso è un impoverimento per la comunità tutta; ha richiamato le comunità cristiane a diventare “case” in cui ogni sofferenza che la famiglia si trova a dover sostenere, trovi com-passione, possa sentirsi capita e rispettata.

Dagli atti del seminario nazionale, messi a disposizione degli associati, è nato lo sprono perché la riflessione venisse ripresa e coltivata anche tra le nostre associazioni. Così nel 2019 si è costituito un gruppo, che ha iniziato un cammino insieme, mettendosi in ascolto di ciò che esiste e sta nascendo, per cercare di fare rete e sensibilizzare la nostra associazione e le nostre comunità. La ricorrenza della “Giornata internazionale delle persone con disabilità”, proclamata dall’Onu nel 1981 con lo scopo di promuovere i diritti e il benessere dei disabili, vissuta lo scorso 3 dicembre, ha dato al Papa l’occasione di chiedere a tutti gli uomini l’impegno a rendere il mondo più umano e garantire dignità ai disabili. Con l’abituale schiettezza, il Pontefice ci ha ricordato che qualsiasi discriminazione è un peccato sociale; che la dignità non dipende dall’uso dei 5 sensi; che non basta fare buone leggi e abbattere le barriere fisiche (dm 236 del 1989 ampiamente disatteso); bisogna “cambiare mentalità”.

L’emergenza sanitaria che abbiamo affrontato ha dimostrato quanto urgente e necessario sia l’appello del Papa. Infatti molte sono state le segnalazioni soprattutto delle famiglie di figli con ridotta o impedita capacità motoria o sensoriale che hanno lamentato l’abbandono subito dalla scuola e dalle diverse attività terapeutiche.

Per contro abbiamo potuto vedere in queste settimane anche l’impegno di tanti che lavorano per le persone disabili, in particolare con gli anziani non autosufficienti: con la dedizione e la passione dimostrate determinano “il grado di civiltà di una nazione” e permettono che “ogni persona possa sentire su di sé lo sguardo paterno di Dio, che afferma la piena dignità e il valore incondizionato della vita”.

Il gruppo diocesano “Per tutti persone” si è posto obiettivi importanti quale la diffusione della riflessione sulla disabilità in tutti i settori dell’Ac, nei Consigli pastorali delle nostre parrocchie e in altri ambiti civili; in particolare desidera creare una rete di condivisione che permetta di mettere in circolo competenze, esigenze, esperienze.

Chi condivide questo obiettivo e desidera contribuire alla riflessione sull’inclusione, può scrivere a segreteria@actreviso.it o telefonare al numero 328 935 6714 per avere maggior informazioni sull’attività del gruppo “Per tutti Persone”.

Tutti i diritti riservati
Azione cattolica e disabilità: è nato il gruppo diocesano "Per tutti persone"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento