Chiesa
stampa

Cammino Sinodale, la Lettera del Vescovo consegnata al Consiglio pastorale diocesano. Iniziano gli incontri nei vicariati

In parte è stata una coincidenza dovuta ai tempi di stampa. In parte una felice scelta: sono stati i componenti del Consiglio pastorale diocesano i primi a poter sfogliare la Lettera pastorale del vescovo Gianfranco Agostino Gardin “Per una Chiesa in cammino”. Sul territorio i primi incontri sono a Piombino Dese (21 febbraio) e San Donà (23 febbraio).

Cammino Sinodale, la Lettera del Vescovo consegnata al Consiglio pastorale diocesano. Iniziano gli incontri nei vicariati

In parte è stata una coincidenza dovuta ai tempi di stampa. In parte una felice scelta: sono stati i componenti del Consiglio pastorale diocesano i primi a poter sfogliare la Lettera pastorale del vescovo Gianfranco Agostino Gardin “Per una Chiesa in cammino”, dedicata al Cammino Sinodale. Il documento è stato consegnato da mons. Gardin personalmente a ogni partecipante, all’inizio dell’incontro che si è tenuto lunedì 19 febbraio.
L’organismo pastorale, che era stato, per così dire, “inglobato” nella più ampia Assemblea Sinodale, tornava a riunirsi dopo parecchio tempo. E non c’è dubbio che il Cammino Sinodale e la sua attuazione saranno una costante preoccupazione per il lavoro del Consiglio pastorale diocesano, cui è affidata in modo prioritario la “regia” e l’accompagnamento del cammino diocesano.
Il Vescovo ha presentato al Consiglio i principali contenuti della sua Lettera pastorale: il cammino fatto e l’importanza del “convenire” cui abbiamo assistito durante il Cammino Sinodale; la necessità di un nuovo “stile di Chiesa”; la centralità dell’esortazione di papa Francesco Evangelii gaudium, la cui prospettiva deve diventare per noi una “serena ossessione”; l’importanza di sentirsi “in cammino”, grazie all’ascolto e a un esercizio di sinodalità che deve diventare abituale nella Chiesa. Da qui la cosiddetta “scelta chiave”, che mette al centro i Consigli pastorali, ai vari livelli: “Da qui iniziamo a «sinodalizzare» la nostra Chiesa”, ha detto mons. Gardin.
Il breve dibattito che ha fatto seguito alla presentazione ha confermato la bontà del lavoro svolto. Diversi interventi si sono soffermati sulla prospettiva della valorizzazione dei Consigli pastorali parrocchiali, mettendo in luce alcune problematiche legate alla loro composizione e al rapporto tra preti, laici e consacrati. E’ emersa anche l’opportunità di una costante verifica rispetto alle scelte e alle indicazioni. E il prossimo incontro del Consiglio pastorale diocesano sarà tutto dedicato alla prosecuzione del cammino.

Le veglie nei vicariati
Le prime veglie vicariali di consegna della Lettera si sono svolte questa settimana a Piombino Dese, per il vicariato di Camposampiero e a San Donà di Piave per il vicariato di S. Donà (venerdì 23 alle 20.30 in duomo).
Le prossime saranno il 1° marzo nella chiesa di Mogliano (S. Maria Assunta) per il vicariato di Mogliano Veneto (presiede il Vicario generale); nella chiesa di Monastier, venerdì 2 marzo, alle 20.30, per il vicariato di Monastier     (presiede il Vicario generale); nella chiesa di Selva del Montello, venerdì 2 marzo alle 20.30 (presiede il Vicario per il coordinamento della Pastorale) per il vicariato di Nervesa.
Il Vicariato di Treviso si ritroverà venerdì 2 marzo alla chiesa Votiva (ore 20.30, presiede il Vescovo); il vicariato di Mirano lunedì 12 marzo nel duomo di Mirano alle 20.30, presiede la veglia il Vescovo; nella chiesa di Paese il 12 marzo alle 20.45 (presiede il Vicario per il coordinamento della Pastorale); il vicariato di Asolo si ritrova mercoledì 14 marzo nella chiesa di S. Zenone degli Ezzelini (alle 20.30, presiede il Vicario pastorale); nella chiesa di Salzano appuntamento giovedì 15 marzo per il vicariato di Noale (20.45, presiede il Vicario generale); nel duomo di Castelfranco, giovedì 15 marzo alle 20.30 il Vescovo presiede la veglia di consegna per il vicariato di Castelfranco Veneto; il vicariato di Spresiano si ritrova il 20 marzo a Catena di Villorba (presiede il Vicario pastorale, 20.45); a Bessica, mercoledì 21 marzo, si ritrova il vicariato di Castello di Godego (alle 20.30, presiede il Vicario generale); per il vicariato di Montebelluna appuntamento il 21 marzo nella chiesa di Caerano (presiede il Vescovo).

Tutti i diritti riservati
Cammino Sinodale, la Lettera del Vescovo consegnata al Consiglio pastorale diocesano. Iniziano gli incontri nei vicariati
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento