Chiesa
stampa

Chiamati a fidarsi del Signore e a camminare con Lui

Molti i famigliari e gli amici che hanno voluto condividere la gioia di Luca, Mauro, Pietro e Mattia, ammessi agli ordini sacri

Parole chiave: Seminario Treviso (5)
Chiamati a fidarsi del Signore  e a camminare con Lui

La celebrazione del Rito di Ammissione tra i candidati agli ordini sacri è stato un evento di gioia per le comunità del Seminario e per le famiglie dei seminaristi. Sabato 23 novembre, nella festa di Cristo Re dell’Universo, tradizionalmente dedicata alla giornata diocesana per il Seminario, amici e parenti si sono uniti ai sacerdoti presenti e al vescovo Michele che ha esortato Luca Volpato, Mattia Gardin, Mauro Perissinotto e Pietro Barichello a vivere l’impegno di stare con Gesù nella preghiera e nella vita comunitaria, nello studio e nelle relazioni, accompagnati dagli educatori.
Riflettendo sul Vangelo di Luca, il Vescovo ha evidenziato il “paradosso” della croce - il vero trono di Gesù Cristo Re - dalla quale sgorgano la luce, la vita, la gioia. “Da lì il Signore sfida molte nostre convinzioni - ha sottolineato il Vescovo - come quelle dei capi del popolo, dei capi religiosi, che sotto la croce deridevano Gesù o ne erano «schifati». Anche il nostro mondo, oggi, ci dice di salvare noi stessi, di metterci a posto, al sicuro, di fare i soldi, anche a scapito degli altri. Non abbiamo capito nulla! Anche noi possiamo dire oggi, come il ladrone crocifisso accanto a Gesù, «Ricordati di me», ricordati di me quando il tuo folle dono d’amore porterà i suoi frutti. E sentiremo la sua risposta («Oggi, con me, sarai in Paradiso»). Gesù salva, non scende dalla croce, non gioca i tempi supplementari, ci dice «Stai con me! Vieni con me, percorri questa strada»”.
I nostri appelli, oggi, potrebbero essere di molti tipi, ha ricordato mons. Tomasi, come la richiesta al Signore di far tornare la Chiesa com’era una volta, mentre lui ci dice “Stai qui con me”, in questo tempo, in queste condizioni. E allora capiamo qual è la vera salvezza, capiamo che la potenza di Dio creatore è qui con me, per me. Rivolgendosi ai quattro giovani, il Vescovo li ha invitati a fidarsi e ad affidarsi al Signore e a chi li accompagna, portando nelle relazioni con le persone il Cristo che hanno incontrato nella preghiera, lasciando che la sua luce li raggiunga. “Siamo chiamati insieme a fidarci di lui - ha concluso il Vescovo -, a essere discepoli di Cristo, segni e strumenti del suo amore lì dove siamo chiamati a essere, nella gioia e nel dolore, perché la luce passa attraverso tutti i crocifissi che dicono: «Ricordati di me, fammi regnare con te». E oggi, questo, è già Paradiso”.
La festa si è poi conclusa nel chiostro del Seminario con un momento conviviale preparato dai volontari.

Tutti i diritti riservati
Chiamati a fidarsi del Signore e a camminare con Lui
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento