Chiesa
stampa

Covid-19: il Vescovo conferma le prescrizioni fino al 15 giugno

Durante le celebrazioni sarà ancora obbligatorio indossare la mascherina. Di seguito la lettera del Vicario generale con le norme in vigore dal primo maggio

Parole chiave: covid-19. mascherine (1), celebrazioni (17), vescovo michele (132), treviso (2070), diocesi (475), vicario generale (5), brugnotto (2)
Covid-19: il Vescovo conferma le prescrizioni fino al 15 giugno

Fino al 15 giugno nelle chiese della diocesi di Treviso rimane l'obbligo all'uso delle mascherine. La prescrizione emanata dal Vescovo oggi, 30 aprile, fa seguito all'ordinanza emessa dal Ministro della salute sull'utilizzo delle mascherine al chiuso, e conferma le prescrizioni del Vescovo stesso dello scorso 28 marzo.

Lo fa sapere una lettera a firma del vicario generale, mons. Giuliano Brugnotto, inviata questa mattina a tutti i Parroci, Vicari parrocchiali, Rettori dei santuari e del Seminario, Superiori degli Istituti di vita consacrata e delle Società di vita apostolica presenti in Diocesi.

Per la catechesi e altri eventi al chiuso, la mascherina è raccomandata, mentre resta obbligatorio l'uso delle mascherine FFP2 per gli eventi aperti al pubblico che si svolgono al chiuso in locali assimilabili a sale cinematografiche, sale da concerto e sale teatrali.

Tra le novità, l'invito a riprendere l’utilizzo dei sussidi liturgici come i libretti dei canti per favorire la partecipazione dei fedeli.

Ecco il testo integrale della lettera:

"Il Ministro della Salute, in data 28 aprile 2022, ha emanato una nuova ordinanza sull’utilizzo delle mascherine al chiuso che recepisce le modifiche apportate, in corso di conversione, al decreto legge 24 marzo 2022, n. 24, recante "Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell'epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza".

L’andamento dei contagi risulta costante da qualche settimana e tale dato ha portato il Vescovo a confermare le prime 12 prescrizioni, emanate lo scorso 28 marzo, compreso l’utilizzo della mascherina durante le celebrazioni liturgiche nei luoghi di culto al chiuso, fino al 15 giugno p.v. Si invita a riprendere l’utilizzo dei sussidi liturgici come i libretti dei canti per favorire la partecipazione dei fedeli.

Inoltre, il Vescovo raccomanda l’uso della mascherina in tutte le attività che prevedono la partecipazione di persone in spazi al chiuso come le catechesi e altri eventi formativi, mentre resta obbligatorio l’uso dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2 per gli eventi aperti al pubblico che si svolgono al chiuso in locali assimilabili a sale cinematografiche, sale da concerto e sale teatrali.

Si segnala, tra l’altro, che a partire dal 1° maggio 2022 non è più necessario il Certificato verde per le attività organizzate dalle parrocchie e per l’accesso ai luoghi di lavoro dei lavoratori e dei volontari che collaborano". (Mons. Giuliano Brugnotto - vicario generale)

Tutti i diritti riservati
Covid-19: il Vescovo conferma le prescrizioni fino al 15 giugno
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento