Chiesa
stampa

Dall'Ecuador: “Quella del Papa è stata come la visita di uno di famiglia"

Dopo aver partecipato a tre incontri con papa Francesco, Daniela Andrisano, missionaria fidei donum della nostra diocesi, in Ecuador da due anni, racconta emozioni e gioie

Parole chiave: Daniela Andrisano (1), Ecuador (20), papa Francesco (654)
Dall'Ecuador: “Quella del Papa è stata come la visita di uno di famiglia"

Papa Francesco è da ieri sera in Bolivia, ma non si è ancora spenta l'eco della straordinaria visita pastorale in Ecuador. Anche dai nostri missionari continuano a giungere testimonianze e messaggi, come quello di Daniela Andrisano, missionaria fidei donum della nostra diocesi, in Ecuador da due anni, dove lavora ad alcuni progetti a favore delle donne capofamiglia.

Ecco le sue parole: “Di ritorno da Quito c'è tanta gioia di avere papa Francesco tra noi e molte altre emozioni in un clima di festa e affettuoso. Ho vissuto la sua presenza come la visita gradita di un familiare molto caro.La partecipazione della gente è stata calorosa e impressionante come numero.Ho avuto la fortuna di presenziare a tre degli inontri, anche se non ho potuto salutarlo da vicino. Tutti i suoi discorsi sono stati densi, inerenti alla realtà del Paese e stimolanti per la vita di ciascuno. Spero che il suo passaggio lasci il segno nella vita personale e sociale. Speravo di poter pubblicare qualche video per trasmettervi un po' un po' il clima vissuto, ma putroppo al ritorno mi hanno rubato la macchina fotografica con tutto il contenuto di questi giorni! Non mi rimane che custodire nella memoria le intense emozioni vissute, con la gratitudine e la gioia di avere un Papa così umano, carismatico e illuminante per la mia vita di cristiana".

Dall'Ecuador: “Quella del Papa è stata come la visita di uno di famiglia"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento