Chiesa
stampa

IL VANGELO E L'ARTE - Vi fu una festa di nozze a Cana di Galilea

La nostra rubrica sul Vangelo della domenica raccontato dagli artisti. II domenica del Tempo ordinario (anno C)

 IL VANGELO E L'ARTE - Vi fu una festa di nozze a Cana di Galilea

Gli invitati alle nozze, sorpresi e affascinati dal vino nuovo della festa, stentano a riconoscerne la provenienza, mentre Gesù, assiso al centro di questo banchetto, si presenta a noi come l’autentico sposo dell’umanità. Egli ci fa partecipi della gioia che è venuto a portare e ci invita a sederci a tavola con Lui, dove si è già accomodata la committente dell’opera: la badessa Cecilia Onigo.

Paolo Veronese, Benedetto Caliari e bottega, “Nozze di Cana”, 1580 - Camera dei deputati a Montecitorio, Roma (proveniente dalla chiesa di San Teonisto a Treviso)

IL VANGELO E L'ARTE - Vi fu una festa di nozze a Cana di Galilea
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento