Chiesa
stampa

"Insieme ai giovani, portiamo il Vangelo a tutti": l'invito del Papa per la giornata missionaria al centro della veglia diocesana

Vivremo l'invio di don Silvano Perissinotto e don Mauro Fedato, "fidei donum" nella missione diocesana di Fianga, in Ciad, e di due religiosi, padre Marco Pizzato in Messico, e padre Andrea Torresan in Perù. E ascolteremo la testimonianza di due giovani: Stefano, che è stato in Ciad ed è in partenza per il Libano, e Debora, che ha vissuto due esperienze, in Perù e in Colombia

"Insieme ai giovani, portiamo il Vangelo a tutti": l'invito del Papa per la giornata missionaria al centro della veglia diocesana

La veglia missionaria diocesana, che vivremo sabato 20 alle 20.30 in cattedrale a Treviso, avrà al centro il mandato, da parte del Vescovo, a quattro persone in partenza: i sacerdoti diocesani don Silvano Perissinotto e don Mauro Fedato, "fidei donum" nella missione diocesana di Fianga, in Ciad, e due religiosi, padre Marco Pizzato, della Comunità missionaria di Villaregia, inviato alla chiesa sorella di Texcoco, in Messico, e padre Andrea Torresan, dell'Operazione Mato Grosso, alla chiesa sorella di Huaraz in Perù.

A portare la loro testimonianza saranno anche due giovani, Debora, 29 anni, e Stefano, 26, che racconteranno sia la loro esperienza in missione sia i progetti futuri, anche quello di ripartire.

"L’amore ha la forza di attrarre, smuovere i cuori (2 Cor 5,14) - scriveva all'inizio del mese missionario sulla Vita del popolo don Gianfranco Pegoraro, neodirettore del Centro missionario diocesano -. La dimensione missionaria di ogni cristiano (e dell’intero popolo di Dio) ci spinge a uscire da noi stessi per accogliere, amare, donarsi. L’annuncio avviene per il “contagio” dell’amore e questo esige cuori aperti, dilatati dall’amore. Papa Francesco ci ricorda che all’amore non è possibile porre limiti. Su questi percorsi il Papa invita giovani e adulti a incontrarsi sapendo che lo Spirito di Gesù tocca i cuori di tutti, li rinnova, ci rende testimoni dell’amore".

Invitiamo i giovani alla veglia
"Ci diamo appuntamento - aggiungeva don Gianfranco - anche quest’anno alla Veglia missionaria che sarà il 20 ottobre in cattedrale. Lo faremo con la presenza di tanti giovani e adulti. Anche invitare e accompagnare i giovani a questo appuntamento è un piccolo gesto di amore che come comunità cristiane possiamo vivere. Insieme ci aiuteremo a meditare sull’Amore di Gesù per ciascuno di noi, invocheremo lo Spirito dell’Amore perché riscaldi i nostri cuori e ci faccia sentire tutta la bellezza della vocazione di amici-discepoli-missionari di Gesù. Pregheremo per tutti i nostri missionari lontani, ma anche vogliamo ritrovarci come Chiesa che invita e invia alla missione, invita uomini e donne, laici e consacrati a donare gratuitamente quello che a loro volta hanno ricevuto; con loro anche noi saremo inviati agli “estremi confini e periferie della terra”.

"Insieme ai giovani, portiamo il Vangelo a tutti": l'invito del Papa per la giornata missionaria al centro della veglia diocesana
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento