Chiesa
stampa

La decisiva vicinanza

Oggi si avverte quanto sia preziosa la presenza di uomini e donne, che pur senza particolari competenze psicologiche, sanno essere vicini a tante storie disperate. Magari l’abbiamo sperimentato anche noi, quando la sola presenza di una persona buona e attenta nell’ascolto ci ha fatto intravvedere una luce in fondo al tunnel. Come santa Maria Bertilla...

Parole chiave: vicinanza (1), santa maria bertilla (1), prossimità (3), speranza (63)
La decisiva vicinanza

La fede e la speranza ci sono date anche per chi le ha perdute o non le ha mai avute e dovremmo testimoniarle soprattutto oggi, dimostrando sincerità e fiducia che ridestino risonanze nei cuori”. Da lunghi anni lo psichiatra Eugenio Borgna vive l’incontro con chi è segnato dai disagi della mente o dell’anima, offrendo loro un’accoglienza di grande empatia e fiducia. Oggi si avverte quanto sia preziosa la presenza di uomini e donne, che pur senza particolari competenze psicologiche, sanno essere vicini a tante storie disperate. Magari l’abbiamo sperimentato anche noi, quando la sola presenza di una persona buona e attenta nell’ascolto ci ha fatto intravvedere una luce in fondo al tunnel. “Basta vederla per sentirsi bene” dicevano gli ammalati di un’umile suora infermiera, santa Maria Bertilla Boscardin (1888-1922). Culturalmente era ritenuta un “oco”, eppure quanta speranza e fiducia questa donna ha saputo riaccendere in chi soffriva. Il suo segreto? Lo stesso che il grande teologo protestante Dietrich Bonoeffer indicava scrivendo dal carcere: “Quanto più un uomo osa sperare, tanto più grande sarà la sua speranza: l’uomo cresce con la sua speranza se è speranza in Dio, ed è la sua unica forza”.

Tutti i diritti riservati
La decisiva vicinanza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento