Chiesa
stampa

Le donne nella Bibbia rendono visibile il volto di Dio

Il 21 gennaio scorso a Meolo la biblista Antonella Anghinoni ha tenuto un incontro promosso dalle parrocchie dell’unità pastorale.Nell’occasione l’abbiamo intervistata

Parole chiave: parola (8), meolo (29), bibbia (9), donne (53)
Prevost: "Abramo, Sara e l'angelo"

Donne della Bibbia, donne dell’Antico Testamento, che ancor oggi infiammano cuore e mente di chi ne sente parlare. Il 21 gennaio scorso a Meolo, la biblista Antonella Anghinoni, teologa biblica di Verona e docente di Antico Testamento all’Istituto superiore di Scienze religiose a Vicenza, ha coinvolto su questo argomento l’intera comunità e noi l’abbiamo intervistata.
Spiega la biblista: "Desidero che le donne della Bibbia siano dei modelli positivi di riferimento; la loro presenza è determinante nella storia della salvezza, perché danno voce alla parola di Dio e rendono visibile il suo volto. Miryam, ad esempio, da ragazzina cambia inconsapevolmente le sorti dell’Egitto e da donna matura lungo la riva del Mar Rosso, vede insieme al suo popolo Israele, la salvezza e si apre all’inno di lode cantando e ballando: “Cantate a Yhwh perché ha mirabilmente trionfato: ha gettato nel mare cavallo e cavaliere!”. Lei in quanto profetessa, aveva saputo interpretare l’importanza di quel momento che le israelite stavano vivendo; aveva saputo tradurre in azione quel sollievo, quel quasi non poter credere alla propria libertà, dare certezza all’incertezza. In quanto leader aveva saputo esortare, incoraggiare le altre a partecipare al ballo e al canto di liberazione, sapendo bene che era il Signore che dovevano lodare con tutta la gioia di cui erano capaci"

L'intervista integrale nell'edizione della Vita del popolo in distribuzione da giovedì

Media

Le donne nella Bibbia rendono visibile il volto di Dio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento