Chiesa
stampa

Mons. Tomasi, le tappe dell'ingresso da Pederobba a Treviso: incontri e segni forti

Mons. Tomasi farà sosta a Pederobba domenica 6 ottobre, a partire dalle ore 9.30. Intorno alle 11.30 arriverà in Casa della Carità per un incontro con gli operatori della Caritas, i volontari e alcuni ospiti; alle 12.30 sarà nella Casa del clero per incontrare i sacerdoti anziani e pranzare con loro. Alle 14, poi, mons. Tomasi, raggiungerà i giovani che lo attendono per un momento di preghiera all’interno della basilica di Santa Maria Maggiore.

Parole chiave: mons. michele tomasi (11), tomasi (7), vescovo tomasi (25), ingresso (12), pederobba (29), casa del clero (3), casa della carità (8)
Mons. Tomasi, le tappe dell'ingresso da Pederobba a Treviso: incontri e segni forti

A Pederobba, in queste ultime settimane, si sono vissuti momenti di grande emozione e trepidazione, in tutta la comunità cristiana e non solo. Infatti, il nuovo Vescovo di Treviso mons. Michele Tomasi farà sosta a Pederobba domenica 6 ottobre, a partire dalle ore 9.30. Scendendo da Bolzano, attraversando il Trentino e il territorio di Feltre si fermerà proprio a Pederobba, dove il prima tappa nella nostra Diocesi. I Pederobbesi - mette in luce il parroco don Paolo Bonato - sono molto felici per questa opportunità di conoscere direttamente il Vescovo e sono anche orgogliosi che inizi il proprio servizio episcopale con una breve sosta nella loro parrocchia.  Tutti si sono dati veramente tanto da fare – evidenzia don Paolo – durante questo periodo antecedente l’arrivo del nuovo Vescovo, impegnandosi con grande disponibilità, in modo generoso, animati da una fede sincera e profonda. Oltre a ciò, la breve sosta del nuovo Vescovo a Pederobba si è rivelata una preziosa opportunità per rinsaldare la fede e il legame con la Diocesi e il proprio Pastore e per ricordare il ruolo che riveste il vescovo nella Chiesa locale.

Mons. Tomasi sarà accolto dagli Alpini lungo la Feltrina, non appena entrerà nel Comune di Pederobba, i cui confini in questa zona coincidono con quelli provinciali. Il corteo, quindi, raggiungerà il sagrato della chiesa dove, davanti all’ingresso principale della parrocchiale, il Vescovo sarà atteso dalla popolazione, dalle autorità civili e dalla Banda musicale di Pederobba che proporrà dei brani musicali dando il benvenuto al nuovo pastore. Inoltre, i bambini delle scuole materne e primarie libereranno in cielo diversi palloncini colorati. Subito dopo è previsto un momento di preghiera in chiesa, intervallato da alcuni canti.

Al Vescovo sarà anche donato un cesto di marroni del Monfenera (domenica 6 ottobre inizia proprio la Festa dei marroni del Monfenera che si protrarrà sino a fine mese) un prodotto prelibato, simbolo del territorio.

Dopo Pederobba, il Vescovo passerà per le parrocchie di Signoressa, Postioma, allo stadio del rugby, dove incontrerà le parrocchie di San Paolo, San Liberale e Monigo, San Giuseppe di Treviso e la comunità della chiesa Votiva.

Intorno alle 11.30 arriverà in Casa della Carità per un incontro con gli operatori della Caritas, i volontari e alcuni ospiti; alle 12.30 sarà nella Casa del clero per incontrare i sacerdoti anziani e pranzare con loro.

Alle 14, poi, mons. Tomasi, raggiungerà i giovani che lo attendono per un momento di preghiera all’interno della basilica di Santa Maria Maggiore, la Madona granda tanto cara ai trevigiani. Da qui, poi, partirà a piedi, accompagnato dai giovani, per raggiungere piazza Duomo. Qui riceverà il saluto delle autorità civili, prima dell’inizio della santa messa solenne di ingresso nella diocesi di Treviso, preceduta dalla processione dei sacerdoti e degli altri vescovi concelebranti.

Tutti i diritti riservati
Mons. Tomasi, le tappe dell'ingresso da Pederobba a Treviso: incontri e segni forti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento