Chiesa
stampa

Nuovi Vescovi: Marangoni a Belluno, Tisi a Trento

Il nuovo pastore di Belluno Feltre è trevigiano di Crespano del Grappa (diocesi di Padova) ed ha coordinato il comitato preparatorio del convegno di Aquileia 2.

Nuovi Vescovi: Marangoni a Belluno, Tisi a Trento

Il Santo Padre Francesco ha nominato nuovo vescovo della Chiesa di Belluno-Feltre mons. Renato Marangoni, presbitero della Diocesi di Padova, finora Vicario Episcopale per la Pastorale e direttore dell’Ufficio diocesano di Coordinamento.

Mons. Renato Marangoni, padovano, è il nuovo vescovo di Belluno Feltre. L’annuncio è stato dato alle ore 12 di oggi – mercoledì 10 febbraio – dalla Sala Stampa Vaticana e in contemporanea nelle Diocesi di Belluno-Feltre e di Padova. A dar l’annuncio della nomina, nella cornice della veranda dell’Episcopio, è stato il vescovo di Padova, mons. Claudio Cipolla, che ha desiderato accompagnare la lieta comunicazione con la lettura e il commento di un brano tratto dal volume Il vescovo (2011), di Carlo Maria Martini, in cui l’allora cardinale di Milano, tratteggiava le caratteristiche opportune per un vescovo nel contesto attuale. In particolare Martini sottolineava i valori dell’integrità, della lealtà, della pazienza, della misericordia, accanto alla buona educazione, la dolcezza del tratto, la fermezza paterna, l’amore per il bello e le sue forme. E concludeva «Un uomo umile, che vince le durezze con la propria dolcezza, che sa essere discreto, che sa ridere di sé e delle proprie fragilità. Che sa rimettersi in discussione, che sa riconoscere i propri errori senza troppe auto giustificazioni. Dunque anzitutto un uomo vero». Mons. Renato Marangoni è nato a Crespano del Grappa, in Provincia di Treviso e Diocesi di Padova il 25 maggio 1958. Nel 1969 è entrato nel Seminario Minore di Thiene iscrivendosi come alunno di prima media. Dopo gli studi di Teologia compiuti nel Seminario Vescovile di Padova, ha frequentato la Pontificia Università Gregoriana, conseguendo il Dottorato in Teologia, con una tesi su “Ecclesiologia di comunione in Paolo VI (1963-1978)”, diretta da P. A. Antón. È stato ordinato sacerdote dal vescovo mons. Filippo Franceschi il 4 giugno 1983 a Padova, sua Diocesi di origine, di incardinazione e di attuale dimora.

E' invece mons. Lauro Tisi il nuovo vescovo di Trento. L'annuncio pochi minuti fa da parte del vescovo uscente, monsignor Luigi Bressan. Classe 1962, Lauro Tisi è nativo di Giustino.

Ordinato sacerdote nel 1987, dopo una breve esperienza in qualità di vicario parrocchiale a Levico, dal 1988 al 1995 è stato vice-rettore in Seminario. Negli ultimi 12 anni ne è stato padre spirituale, incaricato in particolare (dal 2001) per i sacerdoti giovani. Nel 2007 l'arcivescovo di Trento Luigi Bressan nomina don Lauro Tisi vicario generale della Diocesi di Trento.

Fonte: Comunicato stampa
Nuovi Vescovi: Marangoni a Belluno, Tisi a Trento
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento