Chiesa
stampa

Papa Francesco, santi Pietro e Paolo: “Una Chiesa libera è una Chiesa credibile”

Nell'omelia della messa del Papa nella solennità dei santi apostoli delineata una Chiesa guidata da Dio, ma "affidata alle nostre mani".

Parole chiave: pietro e paolo (1), papa (869), papa francesco (767), omelia (2), messa (97), chiesa libera (1), chiesa (197)
Papa Francesco, santi Pietro e Paolo: “Una Chiesa libera è una Chiesa credibile”

“Abbiamo sempre bisogno di venire liberati, perché solo una Chiesa libera è una Chiesa credibile”. Lo ha detto Papa Francesco nell’omelia per la solennità dei santi apostoli Pietro e Paolo, dopo la benedizione dei palli. “Pietro e Paolo ci consegnano l’immagine di una Chiesa affidata alle nostre mani, ma condotta dal Signore con fedeltà e tenerezza – è Lui che conduce la Chiesa -; di una Chiesa debole, ma forte della presenza di Dio; l’immagine di una Chiesa liberata che può offrire al mondo quella liberazione che da solo non può darsi: la liberazione dal peccato, dalla morte, dalla rassegnazione, dal senso dell’ingiustizia, dalla perdita della speranza che abbruttisce la vita delle donne e degli uomini del nostro tempo”. “Quante catene vanno spezzate e quante porte sbarrate devono essere aperte!”, ha esclamato il Santo Padre: “Noi possiamo essere collaboratori di questa liberazione, ma solo se per primi ci lasciamo liberare dalla novità di Gesù e camminiamo nella libertà dello Spirito Santo”. Infine un pensiero alla delegazione del Patriarcato Ecumenico inviata da Bartolomeo: “La vostra gradita presenza è un prezioso segno di unità nel cammino di liberazione dalle distanze che scandalosamente dividono i credenti in Cristo”.

Fonte: Sir
Papa Francesco, santi Pietro e Paolo: “Una Chiesa libera è una Chiesa credibile”
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento