Chiesa
stampa

Per i 1.600 trevigiani l'incontro con Francesco. Il saluto fuori programma al Seminario

I 1.600 pellegrini trevigiani a Roma per il centenario della morte di san Pio X hanno partecipato all'udienza del mercoledì. Il Papa li ha salutati, citando lo "zelo pastorale" di Pio X. Fuori programma con i seminaristi: "Formate preti in gamba, uomini misericordiosi"

Parole chiave: papa francesco (652), diocesi treviso (171), pio x (59), centenario pio x (21)
Per i 1.600 trevigiani l'incontro con Francesco. Il saluto fuori programma al Seminario

Sono in piazza san Pietro dalle prime ore di questa mattina i 1.600 pellegrini trevigiani a Roma per il centenario della morte di san Pio X. Oggi, mercoledì 10 settembre, stanno partecipando al'udienza generale del mercoledì di papa Francesco. Il Papa ha fatto il suo ingresso in piazza san Pietro, con la jeep bianca scoperta, alle 9.45. Anche oggi, come mercoledì scorso, pur non uscendo dal recinto della piazza si è spinto fino al confine con piazza Pio XII, dove un’ala supplementare della folla - che si è aggiunta agli oltre 30mila presenti in piazza, secondo i dati della Prefettura della Casa Pontificia - gli è corsa incontro munita di telefonini e iPad per le foto e gli immancabili “selfie”. Tra i presenti all’udienza, anche il nutrito gruppo dei fedeli provenienti da Treviso, con il vescovo Gianfranco Agostino Gardin. I fedeli trevigiani, tra cui tutte le comunità del Seminario, sono nelle prime file.Molti gli striscioni e le bandierine colorate: “Noi siamo con te!”, recita uno di questi.

Papa Francesco all'udienza: “Un cristiano deve essere misericordioso"

“Può esistere un cristiano che non sia misericordioso? No! Un cristiano deve necessariamente essere misericordioso, perché questo è il centro del Vangelo”. Con queste parole, pronunciate a braccio come gran parte della catechesi, il Papa è tornato sul tema della Chiesa “madre”, al centro dell’udienza di mercoledì scorso, e ha spiegato che “l’essenziale per il Vangelo è la misericordia: Dio ha inviato suo Figlio, Dio si è fatto uomo per salvarci cioè per portarci la misericordia”. “Un buon educatore punta all’essenziale”, ha spiegato Francesco: “Non si perde nei dettagli, ma vuole trasmettere ciò che veramente conta perché il figlio o l’allievo trovi il senso e la gioia di vivere. E l’essenziale, secondo il Vangelo, è la Misericordia”, come “dice chiaramente Gesù” e “ci insegna la Chiesa”. La Chiesa, cioè, “si comporta come Gesù”: “Non fa lezioni teoriche sull’amore, sulla misericordia. Non diffonde nel mondo una filosofia, una via di saggezza”. “Certo, il Cristianesimo è anche tutto questo - ha precisato il Papa - ma per conseguenza, di riflesso. La madre Chiesa, come Gesù, insegna con l’esempio, e le parole servono ad illuminare il significato dei suoi gesti”.

Il saluto ai fedeli trevigiani: "Pio X fu animato da grande zelo pastorale"

Al termine della catechesi papa Francesco ha salutato i gruppi di pellegrini delle diverse lingue. Salutando i pellegrini di lingua italiana il Papa ha salutato anche i fedeli trevigiani. “Saluto i pellegrini della diocesi di Treviso - ha detto il Santo Padre - che sono qui nel centenario della morte di san Pio X, pontefice animato da grande zelo pastorale. Dopo la benedizione apostolica il Papa ha salutato i Vescovi presenti. Molto cordiale il dialogo con mons. Gardin.

Fuori programma con i seminaristi: "Formate preti in gamba, uomini misericordiosi"

Un dono grande quello che papa Francesco ha fatto al Seminario di Treviso e ai pellegrini trevigiani tutti riuniti in piazza san Pietro per l'udienza generale. Dopo aver salutato i Vescovi presenti, accompagnato da mons. Gardin, il Santo Padre ha sceso la scalinata davanti al sagrato della basilica ed è andato a salutare i nostri seminaristi. Ad accoglierlo il rettore del Seminario, don Pierluigi Guidolin, al quale il Papa ha rivolto un caloroso invito a “formare preti in gamba, uomini misericordiosi". Papa Francesco ha poi chiesto ai giovani alunni e agli educatori del Seminario di pregare per lui e per il suo ministero.

Media

pio-x-udienza-papa_094736[1]
Per i 1.600 trevigiani l'incontro con Francesco. Il saluto fuori programma al Seminario
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento