Chiesa
stampa

Per il vescovo Michele un bagno di folla a Pederobba: "Sono molto felice di essere qui" le sue prime parole

Il saluto e il sorriso per tutti. L'accoglienza calorosa della prima parrocchia durante il suo viaggio verso Treviso. "Volevo entrare quatto quatto, ma mi avete preso in castagna" ha detto con una battuta mons. Tomasi, al quale è stato regalato un cesto di marroni del Monfenera

Per il vescovo Michele un bagno di folla a Pederobba: "Sono molto felice di essere qui" le sue prime parole

Accolto sulla piazza e sul sagrato della Chiesa parrocchiale di Pederobba, dai bambini della scuola materna, dagli Alpini, dalle liete note della Banda Musicale e da scroscianti applausi ha fatto il suo ingresso nella Diocesi di Treviso, domenica 6 ottobre alle 9.30, il nuovo Vescovo Michele Tomasi. Erano moltissimi i cittadini pederobbesi che si sono stretti con straordinario affetto attorno a mons. Tomasi  che con il sorriso sulle labbra e il volto felice ha salutato, immerso in un bagno di folla,  praticamente uno per uno i fedeli accorsi, le autorità religiose e civili.

Il sindaco Turato nel dargli il benvenuto a nome della comunità ha ricordato l’intenso e proficuo rapporto fra Chiesa e territorio ricco di tante associazioni di volontariato e di numerose persone di buona volontà e ha espresso il desiderio che mons. Vescovo sia una guida spirituale per la Diocesi in un tempo dove le incertezze e i cambiamenti sono molti.

Quindi Turato ha assicurato che nella Sua nuova missione mons. Tomasi troverà l’intera popolazione pronta a collaborare per il bene della Comunità e a nome della popolazione pederobbese gli ha donato una cesta con i marroni del Monfenera.

Il parroco don Paolo Bonato ha sottolineato come l’arrivo nella prima parrocchia della Diocesi sia un grande onore per la popolazione locale ma soprattutto sia una benedizione. “Le vogliamo bene -ha proseguito don Paolo- e questo affetto vuole tramutarsi in preghiera per Lei, affinchè il Signore La sostenga per essere padre di tutti noi. La Sua presenza ci fa sentire Dio nostro Padre qui vicino, in mezzo a noi di Pederobba e a tutti i fedeli della Diocesi”.

Il Vescovo Tomasi, emozionato  e raggiante nel ringraziare per la bella accoglienza e per la vicinanza così partecipe di una comunità unita e dedita al bene comune, “amica di Gesù Cristo”, ha esordito dicendo che avrebbe voluto entrare in Diocesi “quatto quatto”. “Invece mi avete letteralmente preso in castagna -ha evidenziato mons. Tomasi- e sono contento che l’abbiate fatto, perché nelle settimane trascorse dopo la nomina a Vescovo, ho pensato spesso a questa giornata. Però devo dire che la realtà ha superato le aspettative e sono molto felice di essere qui. Il mio cuore è veramente carico di gioia e sono pertanto lieto di iniziare assieme a voi tutti, e all’intera Diocesi che questa parrocchia idealmente rappresenta, un cammino certo impegnativo, visto che per me è del tutto nuovo, ma che sono sicuro sarà animato dalla collaborazione e accompagnato dalla preghiera”.

Infine, in Chiesa dopo un momento di preghiera intervallato da alcuni canti, mons. Tomasi ha benedetto i fedeli.

 

 

 

  

 

 

Caratteri 1128

Per il vescovo Michele un bagno di folla a Pederobba: "Sono molto felice di essere qui" le sue prime parole
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento