Chiesa
stampa

Prima confessione e Prima comunione: ricominciare si può

Qualcuno ha scelto di rinviare all’autunno, qualcuno ha avviato il percorso, altri hanno già celebrato la Prima Comunione, come a Camposampiero, a Mussolente e a San Giuseppe di Treviso. La vita delle nostre parrocchie sta riprendendo piano piano e anche la celebrazione di questo sacramento esprime una gioia e una speranza importanti per i bambini, per le famiglie e per tutta la comunità, dopo il lungo tempo di lockdown. Seriranno modalità particolari, con piccoli gruppi, nella preparazione e nella celebrazione.

Parole chiave: prime comunioni (1), prime confessioni (1), prima comunione (5), diocesi (368), coronavirus (775)
Prima confessione e Prima comunione: ricominciare si può

Qualcuno ha scelto di rinviare all’autunno, qualcuno ha avviato il percorso, altri hanno già celebrato la Prima Comunione, come a Camposampiero, a Mussolente e a San Giuseppe di Treviso. La vita delle nostre parrocchie sta riprendendo piano piano e anche la celebrazione di questo sacramento esprime una gioia e una speranza importanti per i bambini, per le famiglie e per tutta la comunità, dopo il lungo tempo di lockdown.

“L’esperienza di questi mesi ci porta a rivedere alcune forme ordinarie della vita comunitaria, tra le quali anche i cammini di iniziazione cristiana. La volontà di incoraggiare la consegna del dono sacramentale - spiega don Alberto Zanetti, direttore dell’ufficio diocesano per l’annuncio e la catechesi - nasce dall’ascolto dei parroci che sottolineano il desiderio dei bambini e delle famiglie di poter giungere a una celebrazione che avvertivano imminente. Molti avevano programmato la Prima Confessione e la Prima Comunione per aprile e maggio. Al di là delle differenti motivazioni si tratta comunque di accompagnare la loro richiesta, valorizzandola nel suo senso più bello, senza trascurare l’importanza di un accompagnamento”.

Il tempo estivo, insomma, “ridimensionato” nelle tradizionali attività, potrebbe essere fecondo per riprendere il filo di una relazione tra ragazzi, famiglie e comunità cristiana che la fase 1 ha reso più complicata e in qualche caso ha interrotto. “Un breve percorso, condiviso in piccoli gruppi per disporsi alla celebrazione del sacramento, potrebbe essere apprezzato da ragazzi e famiglie e «sostenibile» dalle comunità - aggiunge don Alberto -. Occorre poi tener conto che la possibilità di celebrare i sacramenti entro ottobre consentirebbe alle parrocchie una ripresa meno complicata”. Certo, bisogna tenere conto di alcune attenzioni, dettate dai protocolli, come gli incontri in piccoli gruppi. Inoltre, le famiglie potrebbero essere maggiormente protagoniste, coinvolgendole nella scelta della data della celebrazione e negli incontri preparatori. Così come sarebbe importante coinvolgere la comunità, dal Consiglio pastorale ai catechisti, anche favorendo la celebrazione durante le messe domenicali ordinarie, si sottolinea in una Nota dell’ufficio Catechistico inviata nelle scorse settimane ai parroci.

“L’Iniziazione cristiana non inizia ai sacramenti ma alla vita di fede attraverso i sacramenti - spiega il direttore -. Accogliere la richiesta sacramentale significa impegnarsi a sottolineare l’importanza che assume tutto il cammino, non solo la celebrazione in se stessa. Scegliamo per questo di proporre non solo un gioioso appuntamento ma l’impegno di un cammino che, per quanto breve, possa partire dalla vita e ad essa ritornare, rinnovati dal dono sacramentale”. Nel sito dell’Ufficio è a disposizione del materiale utile per il breve percorso di accompagnamento.

Per quanto riguarda la Cresima, invece, per il momento la celebrazione non è ancora possibile, perché i protocolli anti-Covid non permettono alcuni particolari passaggi del rito.

Seguirà nelle prossime settimane una proposta per la ripresa dei cammini nel nuovo anno, “cercando di rendere i condizionamenti dovuti alla pandemia - conclude don Alberto - l’occasione per sperimentare strade nuove”.

Tutti i diritti riservati
Prima confessione e Prima comunione: ricominciare si può
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento