Chiesa
stampa

Sarà comunque estate, anche se con attività ridotte

Quali attività estive consentirà di organizzare l’attuale emergenza sanitaria? Nonostante i dati in continuo miglioramento, onde evitare la diffusione, vengono imposte ancora limitazioni alle attività. E lo saranno anche per i prossimi mesi. Limitazioni imposte da Dpcm e ordinanze che, come scrive il vicario generale mons. Adriano Cevolotto nelle “Indicazioni su attività pastorali. Attività estive 2020”, confermano “l’impossibilità di programmare per tempo anche le iniziative estive”.

Parole chiave: estate (86), parrocchie (46), coronavirus (818), grest (17), campiscuola (2), mons. adriano cevolotto (16)
Sarà comunque estate, anche se con attività ridotte

Quali attività estive consentirà di organizzare l’attuale emergenza sanitaria? Nonostante i dati in continuo miglioramento, onde evitare la diffusione, vengono imposte ancora limitazioni alle attività. E lo saranno anche per i prossimi mesi. Limitazioni imposte da Dpcm e ordinanze che, come scrive il vicario generale mons. Adriano Cevolotto nelle “Indicazioni su attività pastorali. Attività estive 2020”, confermano “l’impossibilità di programmare per tempo anche le iniziative estive”.

“Per tale motivo  - continua la nota del Vicario generale della diocesi di Treviso - quest’anno non è possibile proporre le attività che solitamente vengono organizzate nel tempo estivo da parrocchie, associazioni e movimenti (Grest, campiscuola, campi scout, soggiorni per giovani o famiglie, esperienze spirituali, pellegrinaggi...)”.

Una decisione che non è presa a cuor leggero e che, oltre ad avere delle conseguenze per le famiglie che avevano fatto conto anche su questo servizio per i loro figli, cancella quest’anno “l’occasione di una proposta formativa importante per i ragazzi, gli adolescenti e i giovani”.

Nonostante le limitazioni, però, “non possiamo e non vogliamo rinunciare comunque a quel modo singolare di far esperienza dell’essere Chiesa che il tempo dell’estate offre ai nostri ragazzi”. Un’opportunità unica per proporre percorsi di fede, per far gustare stili di vita che incidono nella loro formazione.   “Per questo l’Ufficio diocesano di Pastorale giovanile (vedi articolo a destra, ndr) sta elaborando le Indicazioni che aiuteranno le nostre parrocchie a progettare adeguatamente le possibili attività (www.pastoralegiovanile.it)”. Se a oggi appare pressoché impossibile organizzare attività che prevedano la residenzialità, come i campiscuola, altre attività possono essere organizzate, sempre e solamente nel pieno rispetto delle regole, “ma soprattutto come risultato di un lavoro di collaborazione tra soggetti diversi e a partire da solide alleanze educative dei soggetti ecclesiali con le famiglie dei bambini e dei ragazzi coinvolti, con le pubbliche Amministrazioni sul territorio e con altri soggetti di volta in volta coinvolti”.

Tutti i diritti riservati
Sarà comunque estate, anche se con attività ridotte
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento