Chiesa
stampa

Suor Loredana dalla Bolivia: tutto il Paese è in festa

Originaria di Maserada, la religiosa racconta la gioia che percorre il Paese, con moltissimi volontari all'opera

Suor Loredana dalla Bolivia: tutto il Paese è in festa

“In questi giorni nel paese c’è grande entusiasmo. Una cosa generalizzata, che coinvolge popolo ed autorità”. Così suor Loredana Celebrin, dorotea originaria di Maserada, descrive l’atmosfera in Bolivia in occasione della visita di Papa Francesco. “Moltissimi i volontari che stanno collaborando - prosegue suor Loredana -. Vedo positivamente l’avvicinamento in atto tra la Chiesa e lo Stato, dopo le tensioni di un tempo... anche se d’altro canto il presidente Morales sta approfittando di questa visita, il rischio di manipolazione c’è sempre... Ma il Papa non si fa certo strumentalizzare! Ed è bello vedere che tutto il paese è in festa”.

La Bolivia, come l'Ecuador e il Paraguay, è un paese povero, con gravi squilibri, notevolmente temperati da anni di politiche a favore dei più poveri, con una crescita economica attorno al 5%, ma anche un paese in cui non mancano fratture. E il papa non ha mancato di far giungere il suo appello a proseguire nel cammino della coesione sociale con una visione integrale di progresso per custodire i poveri, gli ultimi, "quanti sono scartati a causa di tanti interessi che pongono al centro della vita il dio denaro”. Incontenibile la gioia delle centinaia di migliaia di fedeli che accompagnano il Papa lungo i diversi percorsi.

Suor Loredana dalla Bolivia: tutto il Paese è in festa
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento