Cultura e Spettacoli

E’ stato presentato la scorsa settimana, durante il ritiro spirituale dei sacerdoti, un libro prezioso, dal contenuto molto denso e profondo: è la raccolta, ragionata, tratta dagli scritti di don Claudio Girardi, sacerdote diocesano morto nel 2010 a soli 34 anni.

Tutto è pronto per la terza edizione del festival letterario dedicato all’autobiografia e dintorni. Quattro giorni, da domani fino a domenica 16 ottobre, nei quali i luoghi più belli e significativi della città di Treviso, con un programma ricco di oltre 130 ospiti e di più di 80 eventi.

Don Francesco Pesce collabora con l'Acec per "leggere" grazie al linguaggio cinematografico l'esortazione del Papa sulla famiglia. Una scelta di film e una scheda che li interpreta alla luce delle pagine di papa Francesco. Disponibile per tutte le sale della comunità

Domenica 9 ottobre dalle 10 alle 19 Antonio Barzaghi, Cesare De Michelis e Nico Naldini terranno, all'interno dell'aula magna delle scuole medie Martini, una serie di incontri letterari dedicati alla scrittura di viaggio.

Dal 15 ottobre la nuova mostra firmata Kornice a Casa dei Carraresi. Vernice ufficiale il 5 ottobre aperta al pubblico, alla presenza del curatore.

L'esperienza dei profughi trevigiani, l'intervento degli scout, le condizioni dei soldati, i luoghi della guerra, dai campi trincerati ai campi di aviazione sono alcuni dei temi che verranno affrontati in Grande Guerra 1914/1918, iniziativa in programma da settembre 2016 a maggio 2018.

Concerti, mostre, rievocazioni storiche, manifestazioni sportive e una lunga staffetta che parte alle Sorgenti del Piave per arrivare a Cortellazzo. Fino all’appuntamento più atteso, a Treviso, dal 12 al 14 maggio.

Come ogni anno, il 26 agosto a Canale d’Agordo – città natale di Albino Luciani – si terrà la Messa per ricordare l’anniversario della salita al Soglio Pontificio di papa Giovanni Paolo I. Quest’anno, nell’ambito della cerimonia di inaugurazione del nuovo Museo “Albino Luciani” (Musal), il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato di Sua Santità papa Francesco presiederà la funzione religiosa, concelebrata da monsignor Renato Marangoni, vescovo diocesano, e da monsignor Giuseppe Andrich, vescovo emerito.

Considerevole lascito di Giuseppina (Pin) Monti, disposto in memoria del figlio Guy Stevenson, ricco di 56 dipinti di artisti italiani del Novecento; e il prezioso olio di Giovanni Barbisan, dono di Anna Migotto Ceccarell al Museo Luigi Bailo.

Solidarietà ai giornalisti di Antennatre che da oggi hanno deciso di non andare più in onda dopo l'annuncio di 31 licenziamenti su 56 dipendenti. Giornalisti e tecnici lavoravano da sei mesi senza stipendio.

Bud Spencer, al secolo Carlo Pedersoli, giramondo, campione sportivo, personaggio amatissimo dai bambini, ha lavorato con registi del calibro di Monicelli, Risi e Visconti. Ma il suo volto resta quello degli spaghetti-western rivisitati in chiave comica e di "Piedone lo sbirro".

Nel settembre 1986 entrava in vigore il nuovo quadro normativo per l’insegnamento della Religione cattolica, con l’ingresso nelle scuole di molti insegnanti laici. Una stagione che verrà ricordata nella prossima “Due giorni”

Oltre 2.500 persone hanno aderito all’iniziativa “Porte Aperte a Villa Franchetti”, che da venerdì a domenica scorsa ha proposto una due giorni di seminari tecnici unita ad una giornata di festa per tutti finalizzata a far conoscere questa stupenda dimora storica alle porte di Treviso che si caratterizza per il grande parco che comprende alberi ultracentenari.

In esposizione nel Museo Diocesano a Treviso, una serie di occhiali che rappresentano l’evoluzione stilistica di questo accessorio. Gli studenti del Mazzotti lanciano la carta del visitatore sulle tracce di Tomaso da Modena.

Da sabato 16 a domenica 24 luglio, sono un trentina gli appuntamenti a ingresso gratuito - fra incontri, spettacoli, concerti, mostre, degustazioni ed esperienze nel paesaggio – che compongono un viaggio culturale in Pedemontana, con nomi d'eccezione.

Torna il Festival multiculturale “Ritmi e danze dal mondo”, giunto alla 21ª edizione, in programma in Villa Wassermann a Giavera del Montello da giovedì 2 a domenica 5 giugno.  E’ particolarmente curioso e stimolante il tema che viene proposto.

“La scelta del tema “Il mondo si fa piatto” ci ha permesso di affrontare con serietà e originalità i temi della diversità, sia alimentare che culturale, della contaminazione costruttiva e della giustizia sociale – ha dichiarato al termine Roberto Matterazzo, presidente di Pace e Sviluppo.

Allo scopo di avvicinarsi alla cultura e alla profonda spiritualità armena la Fondazione Feder Piazza Onlus organizza, sabato 28 maggio, la conferenza dal titolo “La spiritualità armena fra l'Oriente e l'Occidente”.

Due i percorsi formativi accademici: Teologia e Scienze religiose che oggi sono frequentati da 2238 studenti in tutto il Triveneto. I 500 anni della Riforma protestante, i sinodi sulla famiglia e l’Amoris laetitia di papa Francesco saranno temi centrali nella proposta formativa.

I ragazzi di 7 paesi del mondo, protagonisti del progetto televisivo internazionale, a fine maggio si incontrano tra le vette della “Regina delle Dolomiti”. Si può partecipare al festival anche a distanza: le classi che vogliono far parte della Giuria dei ragazzi 2016 fino al 23 maggio possono richiedere i link per visionare e votare i film italiani e stranieri, contribuendo così ad assegnare i Premi Ciak Junior.

Disputate nei giorni scorsi le finali del 1° Torneo Nazionale di Geometriko, il nuovo gioco didattico ideato da Leonardo Tortorelli, docente dell’Isiss “F. Da Collo” di Conegliano, che sta spopolando nelle scuole italiane. Il torneo ha visto la partecipazione di oltre 3.600 ragazzi, di età compresa tra i 10 e i 16 anni.

In Cattedrale, è possibile ammirare “la processione della scuola dell’Annunciata” di Francesco Dominici, restaurata dal capitolo della Cattedrale. La tela è pregevole e di grande qualità artistica, ma la sua importanza, però, sta soprattutto nel suo valore di documento storico.