Cultura e Spettacoli
stampa

“Chiamatemi Francesco” nelle sale della comunità da venerdì 3 dicembre

Il viaggio umano e spirituale che ha portato Jorge Bergoglio alla guida della Chiesa cattolica è a portata di un click. Grazie all’accordo tra Tippest Veneto e Acec, 8 Sale della Comunità nella regione hanno scelto di regalare agli appassionati di cinema biglietti scontati fino al 50%.

  

“Chiamatemi Francesco” nelle sale della comunità da venerdì 3 dicembre

Tippest.it e Acec, l’Associazione Cattolica Esercenti Cinema hanno scelto un’occasione importante per lanciare una collaborazione che parte da un evento di assoluta centralità. Nell’ambito delle iniziative di promozione e diffusione del messaggio di fratellanza e carità del “Bergoglio delle periferie”, Tippest.it e ACEC hanno scelto di offrire agli appassionati di cinema e alla comunità biglietti scontati fino al 50% per  “Chiamatemi Francesco”, ultima opera di Daniele Luchetti da giovedì 3 dicembre nelle sale cinematografiche italiane. 2 biglietti al prezzo di uno così da stimolare ulteriormente quello spirito di condivisione insito nel messaggio di speranza che caratterizza il film: “Porta con te e regala il biglietto del film come dono a qualcuno che vive una povertà, un disagio, un problema molto forte”. “Chiamatemi Francesco”, il primo film sulla vita del Pontefice di Daniele Lucchetti, è molto atteso nelle sale della comunità dell’Associazione cattolica esercenti cinema (Acec) già attive nella sua promozione. La pellicola verrà presentata in anteprima mondiale in Vaticano il 1 dicembre. Sostenuto dalla produzione TaoDue e distribuito da Medusa, il film ripercorre la vita di Jorge Maria Bergoglio dalla giovinezza fino al 13 marzo 2013, giorno dell’elezione a Pontefice. “Per le sale Acec – si legge in un comunicato – sarà un onore e un’emozione poter ospitare il racconto che svelerà il percorso che ha portato un figlio di emigrati italiani in Argentina, Jorge Bergoglio, dalla vocazione attraverso gli anni bui della dittatura militare e l’intensa opera pastorale nelle periferie di Buenos Aires, a diventare la guida della Chiesa cattolica”. 

Sono 8 le sale venete aderenti al circuito delle “Sale della Comunità” (Acec): a Padova il Multisala Mpx, il Cinema Bellini di Montagnana e il Cinema Aurora di Campodarsego hanno accolto con favore l’iniziativa, a Verona il Cinema Capitan Bovo di Isola della Scala, Il Salus di Legnaro e il Mignon di Cerea, ad Asiago (Vi) il Cinema Lux ed a Mogliano Veneto il Cinema Busan.  Arianna Prevedello, responsabile SAS servizio assistenza sale della  DIOCESI DI PADOVA vice presidente nazionale dell'Acec (Associazione Cattolica Esercenti Cinema), spiega: «#ChiamatemiFrancesco è un film che induce alla speranza e alla fiducia nella vita. Questo per noi è il dono più grande che si possa fare ad una persona: aiutarla a credere nella vita, nella sua vita anche se minata da tante sofferenze o disagi».

Il film è programmato anche a Robegano, nel cinema parrocchiale, giovedì 3 alle ore 20.30, domenica 6 alle ore 20.30, martedì 8 alle ore 17, giovedì 10 e sabato 12 alle ore 20.30 e domenica 13 alle 17.

“Chiamatemi Francesco” nelle sale della comunità da venerdì 3 dicembre
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento