Cultura e Spettacoli
stampa

Domenica da vivere nei Parchi del Veneto

Torna per il terzo anno l’iniziativa BOSCHI A NATALE promossa dalla Regione Veneto con le Pro Loco dell’Unpli Veneto. Domenica 13 dicembre sei gli appuntamenti che valorizzano, località affascinanti ma meno note, tutte collocate in Parchi del Veneto, dalle Dolomiti al Delta del Po’, passando per piccoli laghi e le colline.

Domenica da vivere nei Parchi del Veneto

Il progetto Boschi a Natale – spiega Giovanni Follador, presidente dell’Unpli Veneto - si rivolge soprattutto alle famiglie, ma non solo, per vivere una esperienza lontana dai riti consumistici a cui ci siamo abituati in questo periodo pre-natalizio. Una domenica lontana dai centri commerciali, da passare immersi nella natura dei parchi del Veneto per conoscere borghi e prodotti tipici. Il programma tocca cinque province cercando di far scoprire la bellezza di luoghi ancora poco conosciuti ma che hanno tanto da offrire e aspettano di essere scoperti. Ad accogliere i partecipanti guide e volontari delle Pro Loco locali che cureranno anche le degustazioni a base di prodotti tipici e ricette tradizionali: per raccontare e vivere appieno un territorio”.

Ecco il programma nel dettaglio:

  1. 1.     BELLUNO PERAROLO: Percorso naturalistico a Caralte con Pro Loco Perarolo (Partenza 10.15)

Perarolo di Cadore è situato alla confluenza tra il fiume Piave e il torrente Boite che nei secoli passati ha determinato la fortuna economica e commerciale di questo territorio. Il percorso naturalistico rientra all'interno di un percorso articolato che coinvolge l'antica calchera recentemente restaurata, postazioni di osservazione della fauna selvatica immersi nel bosco secolare. L'itinerario propone anche il sentiero didattico dedicato ai suoni del bosco che accompagna il visitatore alla scoperta del bosco attraverso una serie di sculture lignee che rappresentano la fauna selvatica e che ne evocano i suoni. Attrezzatura: scarpa da trekking

Durata: 2 h dislivello minimo, percorso facile. Punto di ritrovo: località Caralte (Stazione Dolomiti), Perarolo (BL). Piatti Tipici del Cadore, The e Brulè Caldo e piccola pasticceria tradizionale (offerta libera).

  1. 2.     ROVIGO ROSOLINA: Giardino Botanico di Porto Caleri con Pro Loco Rosolina (partenza 10.00)

Il Giardino Botanico di Porto Caleri, nel Parco del Delta del Po, è un significativo esempio di gestione sostenibile degli habitat dunali. La Regione Veneto fin dai primi anni '90 ha operato per conservare, valorizzare e rendere disponibile al pubblico questo sito che si è mantenuto nella sua struttura ecosistemica originaria. Il Giardino è costituito da un centro visite e da un articolato sistema di sentieri, ponti, passerelle in buon parte accessibile a disabili accompagnati e non vedenti consentendo una visita ad "impatto ambientale" prossima allo zero. A questi ambienti ormai rari è oggi riconosciuto un elevato valore naturalistico che potrai scoprire assieme alle guide del Parco Regionale del Delta del Po. Attrezzatura: scarpa da trekking, percorso facile (anche percorso non vedenti). Durata 1,30 h. Dislivello minimo, rampe, sentieri e ponticcioli. Degustazione + possibilità di pranzare, piatti tipici del Polesine, Riso del Delta del Po IGP, Radicchio di Chioggia IGP e Vini Delle Venezie IGT € 4/adulto 

Ritrovo: località Porto Caleri, Rosolina Mare (RO) 

  1. 3.     VERONA ROVERCHIARA: Parco dell'Adige con Pro Loco Roverchiara, passeggiata notturna dalle 19,15.

Roverchiara è un piccolo comune della Bassa Veronese che sorge alla destra del fiume Adige. La passeggiata notturna si estende nel Parco del fiume Adige attraverso differenti ambienti immersi all’interno di aree che mantengono ancora tratti di vegetazione spontanea tipica delle rive del fiume, come il bosco di salice e porzioni di canneto fino a raggiungere una corte padronale circondata da un bosco di sequoie e noci. Attrezzatura: scarpa da trekking. Percorso facile, durata: 2 h, dislivello minimo. Punto di ritrovo: Piazza Vittorio Emanuele (Piazzale Chiesa), Roverchiara (VR). Piatti Tipici della Bassa Veronese, Pan e Codeghin con la Pearà, Vino Soave DOC.

  1. 4.     TREVISO REVINE: Parco dei Laghi di Revine con Unpli TV, ritrovo ore 9,30

 Frequentato fin dal neolitico, il Parco dei Laghi di Revine compreso tra i comuni di Revine Lago e Tarzo, è il residuo di un più vasto lago formato da uno dei rami del ghiacciaio del Piave durante le varie fasi delle ultime glaciazioni. Il territorio che si allunga ai piedi delle Prealpi Trevigiane offre moltissime opportunità per gli amenti della natura concentrate in pochi chilometri. Il Parco è percorribile costeggiando le rive dei due laghi, attraverso piccoli borghi in pietra locale e caratteristici ambienti lacustri che rendono unico questo sito tutelato dall'Unione Europea. Attrezzatura: scarpa da trekking, percorso difficoltà media, durata: 2,30 h, dislivello minimo. Punto di ritrovo: Parcheggio Via Carpenè (Parco del Livelet), Revine Lago (TV). Piatti Tipici della cucina trevigiana, affettati, formaggi e miele delle Prealpi, Prosecco Superiore Conegliano-Valdobbiadene DOCG (€ 5/adulto).

  1. 5.     TREVISO CORNUDA: Bosco del Fagaré con Pro Loco Cornuda, partenza ora 9,00

ll Bosco Fagarè ritenuto sacro in epoca medioevale venne in seguito sfruttato dalla Repubblica di San Marco per l'approvvigionamento dell’industria navale. Il toponimo “Fagarè” sta a testimoniare l’antica presenza del Faggio ancora oggi presente in larga parte. Situato nella zona orientale dei Colli Asolani il Bosco del Fagarè si inserisce all'interno di un contesto di enorme pregio il cui valore va attribuito sia ai caratteri naturalistici, sia a quelli storici in quanto fu teatro del Grande Conflitto Mondiale come testimoniano le numerose postazioni e le trincee recentemente ripristinate. Attrezzatura: scarpa da trekking, percorso facile, durata 2,30 h. Punto di ritrovo: Parcheggio Via Bosco del Fagarè 4 (Ex Covolan), Cornuda (TV).  

Piatti Tipici della cucina trevigiana, pasta e fagioli con Extravergine d'Oliva DOP, Radicchio di Treviso IGP, Prosecco Asolo Superiore DOCG (quota partecipazione € 5.00).

  1. 6.     VENEZIA QUARTO D’ALTINO: Oasi di Trepalade  con Consorzio Sile Piave, partenza ore 14.00

L'Oasi situata nel comune di Quarto d'Altino, in località Trepalade, è caratterizzata da una vegetazione spontanea e rigogliosa che ricopre le sponde delle cave senili. La presenza del Sile e la sua vegetazione ripariale, un pioppeto con sottobosco spontaneo, il canneto, il giardino di ninfee, il giovane "bosco dei nati" hanno contribuito a creare un piccolo ma importante ambiente tipico dove piccoli mammiferi, rettili, anfibi ed uccelli, ormai scomparsi nelle zone limitrofe, vivono e si riproducono nella più completa protezione. Attrezzatura: scarpa da trekking, percorso facile, durata 1,30 h. Punto di ritrovo: Parcheggio Via Marconi 45 (Ex ICM), Quarto d'Altino (VE). Piatti Tipici Veneziani, Radicchio Rosso di Treviso IGP in pastella, polenta calda e sopressa veneta con formaggio locale, Vini delle Venezie IGT (quota € 5,00).

Info su: www.unpliveneto.it www.parchiveneto.it facebook/boschianatale

Fonte: Comunicato stampa
Domenica da vivere nei Parchi del Veneto
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento