Cultura e Spettacoli
stampa

El Greco a Treviso: apertura in grande stile

Aperta da venerdì 23 sera a Casa dei Carraresi di Treviso la grande mostra “El Greco in Italia, Metamorfosi di un Genio” dedicata a Domenikos Theotokopoulos, detto El Greco, ai grandi artisti italiani che influenzarono il suo lavoro e agli europei che ne furono influenzati

Parole chiave: mostra (119), treviso (1421), arte (57), el greco (6)
El Greco a Treviso: apertura in grande stile

Svelate le opere della mostra El Greco in Italia. Metamorfosi di un Genio, la  prima dedicata al periodo italiano di El Greco. Una mostra attesa dopo che sia Grecia che Spagna avevano omaggiato il grande pittore con retrospettive già lo scorso anno in occasione dei 400 anni della morte. Quattro i capolavori inediti in mostra presentati al pubblico in anteprima mondiale tra l'ottantina di opere che coinvolgeranno il visitatore in un affascinante viaggio sulle tracce dell’attività de El Greco tra Venezia, Roma e l’Italia centrale, mostrandoci opere degli artisti che lo influenzarono profondamente, tra cui Tiziano, Bassano e Tintoretto, e dei pittori delle Avanguardie del ‘900 che furono a sua volta influenzati dal maestro.

Il percorso espositivo parte da Creta, l’isola in cui è nato, e da un linguaggio legato alla tradizionale icona bizantina che ha contraddistinto la sua prima produzione artistica, per arrivare in Italia, Paese dove El Greco trasformerà il suo modo di dipingere, grazie alla frequentazione dei circoli artistici più eminenti, fino a portarlo a una piena maturità artistica in Spagna. Al periodo italiano, infatti, è dedicata la parte dominante della mostra, in cui lo spettatore potrà ammirare le principali opere di El Greco a confronto con quelle di artisti che hanno fortemente influenzato il suo lavoro. Tra i capolavori del Greco: il San Demetrio (ante 1567), l'altarolo detto Trittico di Modena (1567-1568 ca.), l’Adorazione dei Pastori (1568-1569 ca.), il Ritratto di Giulio Clovio (1571 ca.), la Guarigione del Cieco (1573 ca.), la Crocifissione (1575-1577 ca.), il San Francesco (1595), il Salvatore Benedicente (1595 ca.), il Polittico di Ferrara (1568); e di artisti a confronto: il San Francesco Riceve le Stimmate di Tiziano (1525 ca.), la Madonna di San Zaccaria del Parmigianino (1530-1533 ca.), l’Allegoria della Battaglia di Lepanto del Veronese (1572-1573 ca.) e l’Allegoria del Fuoco del Bassano (1580 ca.)

Il percorso conclusivo della mostra documenterà, infine, la profonda influenza esercitata da El Greco sulle Avanguardie Europee del XX secolo. Tra questi, spicca Pablo Picasso, in mostra con un maestoso cartone, le Demoiselles d’Avignon, mai esibito prima, dal quale si evince l’influenza che El Greco ebbe sul pittore cubista: tutto ciò sarà ancora più chiaro in mostra attraverso il confronto con gli angeli danzanti dell’Adorazione dei Pastori e Battesimo di Cristo provenienti dalla Galleria Nazionale d’Arte Antica in Palazzo Barberini di Roma.

Sono invece due Crocefissioni di Francis Bacon, anch’esse inedite, a raccontarci le incredibili commistioni tra El Greco, Bacon e Picasso. Nelle Crocifissioni di Bacon, testimonianza del profondo disagio dell’artista nei confronti della società e simbolo di tragedia interna, si ritrovano la stessa distorsione delle figure, la stessa drammatica resa esistenzialista, presenti nelle composizioni, proporzioni e colori de El Greco.

In apertura della mostra sarà anche possibile vedere un video emozionale ispirato al film El Greco, dedicato alla cari- smatica e istrionica personalità del Greco, diretto da Yannis Smaragdis nel 2007 e ancora inedito in Italia, di cui l’organizzatore Kornice ha comprato i diritti, che aiuterà meglio a comprendere l’incredibile genio e le vicende umane di questo straordinario artista.

Note INFORMATIVE

Titolo: El Greco in Italia. Metamorfosi di un Genio

Date: 24 ottobre 2015 - 10 aprile 2016

Sede: Casa dei Carraresi, Treviso

Mostra a cura di: Lionello Puppi

Comitato Scientifico: Serena Baccaglini, Alessandra Bigi, Nano Chatzidakis, Agnese Chiari Moretti Wiel, Robin Cormack, Andrea Donati, Mariella Lobefaro, Maria Paphiti, Paula Revenga Dominguez

Organizzata da: Kornice di Andrea Brunello con la collaborazione di Fondazione Cassamarca

Prenotazioni on line e travel partner: Musement

Orari: Martedì - Venerdì 09:00 - 19:00, Sabato e Domenica 09:00 - 20:00

Ingresso: Intero 12€ Ridotto 10€
Info e prenotazioni: www.elgrecotreviso.it, + 39 0422 513150, info@elgrecotreviso.it, Facebook: Mostre-Treviso
Catalogo: Skira Editore

El Greco a Treviso: apertura in grande stile
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento