Cultura e Spettacoli
stampa

Il teatro Stabile del Veneto lavora per tornare a essere teatro nazionale

Le nomine: il maestro Giorgio Ferrara è il nuovo direttore artistico, mentre il Cda ha scelto Irina Brook quale regista permanente, in particola Brook esporterà il suo progetto itinerante House of Us

Il teatro Stabile del Veneto lavora per tornare a essere teatro nazionale

Giorgio Ferrara è il nuovo direttore artistico del Teatro Stabile del Veneto per i prossimi tre anni. Da aprile prende il posto di Massimo Ongaro che lo ha diretto per sette anni.

“Il mandato al maestro Ferrara è la sintesi di un percorso che stiamo affrontando con determinazione e che ha l’obiettivo di riportare il Teatro Stabile del Veneto a essere teatro nazionale e a dare valore artistico alla propria identità e alla propria produzione - si legge in un documento programmatico fatto dal Consiglio di amministrazione e che accompagna le nomine. Nel prossimo triennio dobbiamo esaltare alcune caratteristiche del nostro teatro, a partire dal suo palcoscenico più internazionale che è e rimarrà il Goldoni di Venezia. Occorre poi concentrare la produzione artistica a Padova, proponendo Treviso come terzo polo musicale di una regione ricca di fermento culturale”.

Il Cda ha poi scelto Irina Brook in qualità di regista residente e, in particolare, Brook esporterà il suo progetto itinerante House of Us. Venezia sarà la città capofila di questo laboratorio, che coinvolge diverse città del mondo, in Italia anche Palermo e Firenze, dedicato ai giovani di oggi, ai problemi della solitudine e dell’isolamento, attraverso l’Amleto shakespeariano.

Per quanto riguarda la produzione del Teatro Stabile del Veneto, il maestro Ferrara si avvarrà della collaborazione del regista veneto Bepi Morassi, che ha firmato numerose regie di successo e per più di un decennio ha diretto la produzione del teatro La Fenice. 

“Sono onorato di essere stato chiamato alla direzione artistica del Teatro Stabile Veneto - ha dichiarato Giorgio Ferrara - e porterò la mia esperienza e passione per il teatro nei tre importanti palcoscenici di questa grande struttura, per un percorso che ha una triplice importanza: riavvicinare il teatro al territorio attraverso produzioni attente al pubblico, farlo tornare a essere teatro nazionale e soprattutto creare le condizioni per una sua internazionalità”.

“E’ emozionante - ha detto Irina Brook - l’idea di un lavoro che mi porta finalmente a Venezia per raccontare i giovani di tutto il mondo e di questo territorio e per lavorare con i giovani artisti della scuola del Teatro Stabile”.

“Dopo tanti anni di produzione teatrale sia nella prosa che nella lirica, l’invito che mi ha fatto il Teatro di tornare a operare sui palcoscenici di Venezia, di Padova e di Treviso è un po’ come ritornare a casa mia”, così ha dichiarato il regista Bepi Morassi.

Congratulazioni sono giunte dal presidente della Regione del Veneto Luca Zaia: “Auguro ogni successo alla nuova direzione artistica del Teatro Stabile del Veneto. In questo momento così difficile per tutti, quello del teatro è un settore che sta particolarmente soffrendo, quindi sembra preziosa ogni novità che porti tracce di ottimismo e di visione del futuro”. “Sono poi particolarmente soddisfatto per il metodo che ha caratterizzato queste scelte, improntate all’autonomia gestionale e culturale di una delle maggiori istituzioni del Veneto – prosegue Zaia - Mi auguro che tutto ciò contribuisca a riportare il Teatro Stabile del Veneto fra i teatri nazionali e che così si ricomponga una frattura che ha ferito il tessuto culturale di questa regione”.

Gli ha fatto eco il sindaco di Treviso, Mario Conte: “Auguriamo buon lavoro a Giorgio Ferrara, nuovo direttore artistico del Teatro Stabile del Veneto, alla regista residente Irina Brook e al produttore Bepi Morassi. Il maestro Ferrara, con la sua esperienza e un curriculum di caratura mondiale, saprà sicuramente dare un contributo fondamentale per la valorizzazione dei giovani artisti”.

Tutti i diritti riservati
Il teatro Stabile del Veneto lavora per tornare a essere teatro nazionale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento