Cultura e Spettacoli
stampa

M'Illumino di meno: a piedi e in bici in giro per Treviso. Iniziative anche a San Donà e a Monastier

"M'illumino di meno" è un'iniziativa ormai storica di Caterpillar (programma di Radio 2) per la sensibilizzazione al risparmio energetico. Giunta alla sua quindicesima edizione, la manifestazione trevigiana porterà in giro per le vie del centro e della Restera qualche centinaia di partecipanti.

Parole chiave: m'illumino di meno (5), caterpillar (3), risparmio energetico (6), treviso (1497), san donà (292)
M'Illumino di meno: a piedi e in bici in giro per Treviso. Iniziative anche a San Donà e a Monastier

Venerdì 1 marzo torna a Treviso "M'illumino di meno", ampliata grazie alla collaborazione di ben dodici realtà locali, che hanno accolto l’invito di ASD Strada Facendo, promotrice dell’evento insieme a ASD Strada Facendo Indoor e a Fiab Treviso. Novità di quest’anno: il numero di partner sostenitori, i ciclisti, i rollers e il concerto finale a scopo di beneficenza.

"M'illumino di meno" è un'iniziativa ormai storica di Caterpillar (programma di Radio 2) per la sensibilizzazione al risparmio energetico. Giunta alla sua quindicesima edizione, la manifestazione trevigiana porterà in giro per le vie del centro e della Restera qualche centinaia di partecipanti, distribuiti fra due percorsi a piedi (uno lungo e uno corto), con o senza bastoncini da Nordic Walking, e una biciclettata accompagnata dai pattinatori. Riuniti sotto il motto “Per contrastare il cambiamento climatico, ri-pensiamo il nostro stile di vita camminando e pedalando di più”, i partecipanti partiranno da Piazza Indipendenza e sfileranno per le vie del centro verso la Restera, per poi concludere il percorso presso l’auditorium Stefanini (viale 3ª Armata 35), dove si terrà un concerto con i trevigiani Voci d’Oltrefiera e gli artisti bellunesi “Belluno alza la voce”.

I due gruppi artistici saranno presenti a titolo di beneficenza: la raccolta fondi attiva presso l’Auditorium verrà devoluta in favore della ricostruzione del Parco Fluviale del Lambioi (Bl), tramite il comitato Gocce di Sole. Essendo limitato il numero di posti, l’accesso al concerto sarà possibile solo per i primi 200 che, conclusa la camminata o pedalata, si presenteranno all’ingresso. L’evento sarà “diversamente illuminato”, una sorpresa pensata da Fiab Treviso.

Durante il percorso sarà attivo anche un punto ristoro a cura degli Alpini Città di Treviso, reso possibile grazie al contributo di Crich e NaturaSì – negozio di viale Cadorna.

Anche quest’anno la manifestazione gode del patrocinio della Provincia di Treviso e del Comune di Treviso, e del sostegno della Rete trevigiana Lasciamo il segno. Hanno deciso di aderire all’appello degli organizzatori anche Cicli Andrea Lenzini, Legambiente Treviso, Confcommercio, Confartigianato, Contarina, Trevisoinfo-eventi a Treviso e il Gruppo Alcuni – Parco degli alberi parlanti. Con l’aiuto operativo della Polizia Municipale di Treviso.

Oltre alla manifestazione, ci saranno due momenti dedicati a ricordare il risparmio energetico: dalle ore 18 alle 19 verrà spenta l’illuminazione pubblica di Palazzo dei Trecento e Piazza dei Signori, a cura del Settore Ambiente del comune di Treviso. Al Parco degli Alberi Parlanti, per alcuni minuti verranno spente anche tutte le luci della cedraia e i fari esterni che la illuminano, a cura degli Alcuni.

La conduzione delle camminate è a cura degli istruttori, activity leader e soci volontari dell'ASD Strada Facendo e ASD Strada Facendo Indoor, mentre la biciclettata è gestita da Fiab Treviso. I pattinatori sono della società sporting Treviso.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti. Si richiede prenotazione per una miglior organizzazione dell'evento da questo link: https://www.nordicwalkingtreviso.net/escursione/millumino-di-meno-2019.

In caso di pioggia, la manifestazione si terrà comunque, seguendo un percorso ridotto lungo le vie cittadine.

Coop: adesione e cena a lume di candela a Vittorio Veneto

14 anni di adesione per COOP al “M’illumino di meno”. Negli oltre 1100 punti vendita Coop il prossimo 1 marzo, “silenzio energetico”: ovvero spegnimento simbolico delle luci e “Caterpillar” in diretta attraverso RadioCoop. Ma Coop raccoglie la sfida dell’economia circolare e a Torino presso il centralissimo negozio Fior Food giunge a compimento la “staffetta della solidarietà” promossa da EnerCasa Coop, l’energia a marchio Coop nata in Piemonte. In provincia di Treviso a Vittorio Veneto (TV) presso il Centro Fenderl di via del Meril, 13 sabato 2 marzo alle ore 20, cena a lume di candela.

San Donà: bambini protagonisti

Anche quest’anno la Città di San Donà di Piave aderisce a “M’illumino di meno” nella serata del 1 marzo, per sensibilizzare i cittadini verso le tematiche del rispetto per l’ambiente, del risparmio energetico e della sostenibilità, che vedrà protagonisti proprio i cittadini più piccoli. L’iniziativa è curata dall’assessorato all’Ambiente e da San Donà Domani; e vede inoltre la collaborazione dei ragazzi e dei bambini delle scuole, del progetto Pedibus, del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze.

Il programma prevede il ritrovo in piazza alle 18, seguito da una passeggiata in città a lume di lanterna condotta dai bambini del Pedibus; alle 18:45 di nuovo in piazza, dove i partecipanti racconteranno le 4 R dei comportamenti virtuosi (Riciclo, Riduco, Riutilizzo, Riparo) e le loro esperienze e impegni per il futuro.

In piazza, inoltre, sono previsti concerti, animazioni coreografiche e verranno distribuiti da Veritas sacchetti di terriccio provenienti dal compostaggio.

Iniziative a Monastier

Anche quest’anno l’Amministrazione comunale di Monastier ha deciso di aderire a M’illumino di Meno, giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili promossa dal programma radiofonico Caterpillar. A tal proposito, venerdì primo marzo si invitano tutti i bambini delle scuole d’infanzia, primaria e medie di andare a scuola a piedi, unendosi ai piccoli che già aderiscono al progetto Pedibus; alla sera, alle 18 ci sarà una passeggiata straordinaria del Gruppo cammino di Monastier, con ritrovo in piazza Europa, alle 19.30 si riunirà il Consiglio comunale dei ragazzi con una sessione di sensibilizzazione sull’uso dell’acqua di rubinetto. Infine, sabato 9 marzo ci sarà la Cena a lume di candela organizzata dal Gas, gruppo acquisto solidale di Monastier; per maggiori informazioni è possibile scrivere a: anton.biasi@gmail.com. “L’edizione 2019 di M’illumino di Meno – commenta Paola Sartori, assessore alle Attività produttive di Monastier – è dedicata all’economia circolare, dove l’imperativo è riutilizzare i materiali e ridurre gli sprechi”.

Fonte: Comunicato stampa
Tutti i diritti riservati
M'Illumino di meno: a piedi e in bici in giro per Treviso. Iniziative anche a San Donà e a Monastier
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento