Cultura e Spettacoli
stampa

Primo corto di Ciak Junior girato a Vittorio Veneto

Il primo soggetto scelto tra i tanti arrivati dalla giuria di Ciak Junior - progetto internazionale di cortometraggi scritti e interpretati dai ragazzi per i ragazzi, ideato da Gruppo Alcuni ben 29 anni fa - è caduta su “Seconda generazione zeta”. La storia è stata ideata dagli studenti della II A della scuola media “Lorenzo Da Ponte” - Istituto Comprensivo Vittorio Veneto 1 - coordinati dalla prof.ssa Carnelos.

Parole chiave: cinema ragazzi (1), scuola (371), vittorio veneto (7), canale5 (1), ciak junior (2), gruppo alcuni (11)
Primo corto di Ciak Junior girato a Vittorio Veneto

Nei tre giorni delle riprese, da lunedì 26 a mercoledì 28 marzo, la troupe di Ciak Junior diretta da Sergio Manfio ha lavorato con i giovanissimi della scuola Da Ponte per realizzare le riprese del cortometraggio, che andrà in onda su Canale 5 a giugno. La troupe di Ciak Junior (oltre al regista ci sono fonico, attrezzista, datore luci e direttore di produzione) ha realizzato cortometraggio insieme ai ragazzi, che hanno così seguito tutte le fasi di produzione. Una seconda troupe, nel frattempo, ha girato la città per fare le riprese del backstage: interviste ai giovanissimi autori del soggetto per capire perché hanno affrontato questo tema, e poi “Vittorio Veneto in pillole” insieme ai giovani studenti, che hanno mostrato gli angoli più caratteristici della città, i musei e i monumenti più famosi. Divertente anche la “gara di cucina” tra giovani cuochi, con gli studenti dell’Istituto Professionale Alberghiero “Beltrame”.

“SECONDA GENERAZIONE ZETA” è il titolo del film. Questa la sinossi: Giovanna sta preparandosi per una vacanza in campeggio e da una vecchia scatola in garage emerge un diario, scritto dal padre quando aveva più o meno la sua età. Incuriosita, la giovane inizia a leggerlo. Vi si racconta la prima vacanza in tenda di Alessandro, insieme a una compagna di classe particolarmente odiosa. Giovanna continua a leggere e noi, con lei, vivremo l’avventura dei due ragazzi che si perdono nel bosco e fanno la conoscenza con due adolescenti impauriti e soli che – in un francese stentato – spiegano loro di essere arrivati fin lì da un paese africano e di aver perso i genitori durante il viaggio…

Dopo i 3 giorni dedicati alle riprese il film verrà montato negli studios di Gruppo Alcuni. Gli studenti di Vittorio Veneto, insieme ai coetanei autori e interpreti degli altri due cortometraggi italiani di Ciak Junior, e ai tanti ragazzi stranieri che prendono parte al progetto, parteciperanno quindi al FESTIVAL INTERNAZIONALE CIAK JUNIOR che si svolgerà il 25 e 26 maggio a Jesolo.

Sergio Manfio, regista del cortometraggio, è ideatore del progetto insieme al fratello Francesco e dal 1989 a oggi ha curato la regia di circa 150 cortometraggi realizzati nelle scuole di tutta Italia. Francesco Manfio, produttore esecutivo dei film, spiega: “Ciak Junior è il programma per giovani più visto di Canale 5. Le 28 edizioni del progetto già concluse, e gli oltre 500 film prodotti, sono un ottimo biglietto da visita per il nostro programma; ma l’aspetto più vero della trasmissione è quello che numeri e “onorificenze” non possono esprimere, cioè lo straordinario entusiasmo con cui ogni anno migliaia di ragazzi decidono di raccontarsi a Ciak Junior! Naturalmente lo fanno ogni anno in maniera nuova (quando è nato il progetto non esistevano né i cellulari né internet), ed è proprio grazie ai ragazzi che ogni anno Ciak Junior diventa una programma completamente nuovo!”.

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sul sito www.ciakjunior.it e nella pagina Facebook dedicata al progetto.

 

Fonte: Comunicato stampa
Primo corto di Ciak Junior girato a Vittorio Veneto
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento