Cultura e Spettacoli
stampa

Suoni di Marca: musica e ballo sulle mura di Treviso

Il festival torna in città dal 16 al 30 luglio, nelle modalità tradizionali pre pandemia. Tutti i dettagli su programma e organizzazione

Parole chiave: festival (109), musica (173), suoni di marca (44), treviso (2035)
Suoni di Marca: musica e ballo sulle mura di Treviso

Suoni di Marca torna alla formula pre pandemia, sulle mura di Treviso, dal 16 al 30 luglio, con 15 serate di musica a offerta responsabile di un euro, stand enogastronomici e mostra mercato.
Superare le difficoltà economiche dei due anni precedenti non è stato facile: i 10 mila accessi a serata del pre-Covid, nell’edizione 2021 erano stati decimati. Nonostante ciò il longevo festival trevigiano, arrivato alla trentaduesima edizione, non si è mai arreso e anche quest’anno presenta un palinsesto ricco, variegato e di qualità.
“Devo ringraziare i 150 volontari che collaborano con noi - ha dichiarato il direttore artistico, Paolo Gatto -. Una grande famiglia che ci dà la forza ogni anno per continuare”.
Tra le novità di quest’anno uno spazio dedicato a bambini e famiglie a cura di Alì spa con Teatro invisibile: ogni sera, dalle 17 alle 22, saranno previste diverse attività di animazione per i più piccoli.

Riapre anche il secondo palco a porta Caccianiga, dove sarà dato spazio agli artisti emergenti: “Si tratta di uno spazio importante, soprattutto per un comparto rimasto fermo a lungo a causa della pandemia” ha chiarito Gatto.
Suoni di Marca prevede spazi per le persone con disabilità e si prefigge di essere sostenibile dal punto di vista ambientale, con il suo 95% di raccolta differenziata dei rifiuti, grazie alla collaborazione con Contarina.
“A chi viene da fuori Treviso consigliamo di utilizzare tutti i parcheggi della città, dal mercato ortofrutticolo allo stadio e alla stazione, da cui comunque l’area concerti è raggiungibile in massimo 15 minuti a piedi - ha commentato l’assessore all’ambiente Alessandro Manera -. Ai trevigiani invece lancio un appello a essere davvero sostenibili, chi può lasci l’auto in garage e raggiunga il festival in bicicletta!”.

Il programma delle serate
Gli ospiti sono numerosissimi tra il palco Caccianiga, su cui si alternano live e dj set prima e dopo dei concerti principali, e il palco San Marco, main stage storico su cui si esibiscono i nomi di punta. Ce n’è per tutti i gusti, dal pop al rock, dalla musica latinoamericana al rap, passando per il folk, la disco, il cantautorato e il funk. Headliner di punta tra nazionali e internazionali come ad esempio: Savana Funk e Batisto Coco (16 luglio), Sud Sound System (17 luglio), Carmen Consoli (19 luglio), Motta (20 luglio), Kid Creole & The Coconuts (21 luglio), Tango Y Cielo (22 luglio), Inoki (23 luglio), Lele Croce, King Size, Zagreb e Gianluca Mosole & New Band (24 luglio), The Zen Circus (25 luglio), Michele Bravi (26 luglio), ’80 Festival - Jo Squillo e Sandy Marton (27 luglio) Grupo Compay Segundo (28 luglio), Bandabardò & Cisco (29 luglio) e Sir Oliver Skardy + Bengala Fire (30 luglio). L’ultima grande sorpresa nel calendario di Suoni di Marca è il live di La Rappresentante di Lista, previsto per lunedì 18 luglio. La band capitanata da Veronica Lucchesi (cantante) e Dario Mangiaracina (polistrumentista) è in giro per tutta l’Italia col suo MyM - Ciao Ciao Edition, tour che prende il nome dalla riedizione del quarto album in studio contenente la hit sanremese Ciao ciao, certificata doppio disco di platino.

Viabilità e sicurezza
Gli organizzatori del festival assicurano che saranno rispettate come di consueto la normative sul rumore, ma chiedono anche ai “vicini di casa” un po’ di tolleranza per un evento così importante per Treviso che non porta in città solo buona musica, ma anche turismo e lavoro per tante persone. Sarà chiusa al traffico la circonvallazione interna da porta Santi Quaranta a porta Caccianiga. E’ caldamente consigliato, inoltre, l’utilizzo della mascherina per limitare i contagi in un momento in cui i numeri sono in continua risalita. A gestire la viabilità sarà la polizia locale, mentre la sicurezza interna è affidata a trenta persone dello staff di sorveglianza privata. L’appello dell’Amministrazione è quello a divertirsi senza eccedere in comportamenti molesti o violenti che rovinerebbero il clima di festa.

Percorso del gusto e artigianato
Il percorso del gusto offrirà una grande varietà di specialità culinarie, sia locali che internazionali. “Si tratta di un ricominciare - ha chiosato Gatto -, i ristoranti sono una ventina, circa la metà di prima, a causa delle difficoltà economiche e nel reperimento del personale, ma l’offerta è di assoluta qualità”.
Non mancheranno anche le bancarelle dell’artigianato, una selezione di proposte che arrivano da tutta Italia. Sarà possibile ascoltare la musica in tutta l’area grazie alla filodiffusione.
Fra gli sponssor principali del festival ci sono Alì, Forst, Ascotrade, Contarina, Civis, CentroMarca banca, la Camera di commercio e Astoria wines e radio Kiss kiss.

Tutti i diritti riservati
Suoni di Marca: musica e ballo sulle mura di Treviso
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento