Cultura e Spettacoli
stampa

Treviso capitale del Giallo: tra letteratura e scienze forensi

Si aprirà il prossimo 12 settembre nel Campus Universitario di Treviso, la tre giorni volta ad approfondire la conoscenza dell’Ingegneria forense e delle sue molteplici applicazioni in ambito tecnico-giuridico.

Parole chiave: giallo (2), scienze forensi (1), letteratura (10), treviso (2097), ingegneria (1)
Treviso capitale del Giallo: tra letteratura e scienze forensi

Treviso si tinge di giallo. Dal 12 al 14 settembre il capoluogo della Marca ospiterà infatti, nel Campus Universitario, la quarta edizione di Treviso Forensic, seminario tecnico di Ingegneria Forense rivolto ai professionisti – tecnici, avvocati, magistrati ecc – che operano nel ramo delle scienze tecniche applicate al contesto forense. L’evento sarà preceduto, nelle giornate del 9,10,11 settembre nel Museo di Santa Caterina, dal Festival Letterario Treviso Giallo, giunto a sua volta alla quarta edizione e ideale “apripista” del seminario tecnico.

Treviso Forensic è diventato nel corso degli anni uno dei più importanti appuntamenti per le maestranze del settore e si configura come un momento di incontro privilegiato finalizzato ad approfondire la conoscenza di una disciplina che applica il metodo scientifico dell’ingegneria tradizionale all’analisi di problematiche tecniche all’interno di procedimenti penali, civili e amministrativi. Il taglio che si è scelto di adottare è multidisciplinare e interdisciplinare e prevede una serie di sessioni parallele che abbracceranno svariate macro-aree di interesse (settore civile e strutturale, ambiente, acustica, estimo, sicurezza e antincendio, edilizia e urbanistica, impiantistica e informatica), ponendo al centro di ogni dibattito la figura cardine del tecnico forense nell’ottica di valorizzarne le competenze e di gettare le basi per una futura e migliore gestione dell’impianto amministrativo e legale. 

L’evento si concluderà nel palazzo dei Trecento con un dibattito sullo stato delle scienze forensi e l’assegnazione del premio Treviso Forensic. Non solo: la manifestazione quest’anno si arricchisce di due suggestive proposte trasversali: una visita guidata alla scoperta dei luoghi simbolo della città di Treviso (Palazzo dei Trecento, Palazzo del Podestà, Monte di Pietà, Loggia de’ Cavalieri ecc…), in programma martedì 13 settembre alle ore 18.30 con partenza da piazza dell’Università, e lo spettacolo teatrale “Il Gioco del Torello” tratto dall’omonimo libro-inchiesta del giornalista trevigiano Gianni Favero, che mercoledì 14 settembre alle ore 21.30 nell’Auditorium scuole Stefanini, chiuderà  idealmente la settimana. L’opera, diretta e interpretata da Alberto Moscatelli con Francesco Marta, porta in scena l’enigma dell’omicidio di Sandra Casagrande, pasticcera di Roncade uccisa da un assassino tuttora sconosciuto, nella tarda serata del 29 gennaio 1991.

«Treviso Forensic raccoglierà idealmente il testimone di Treviso Giallo. Con il Festival condividiamo infatti l’approccio scientifico e la volontà di mettere il sapere al servizio della comune utilità. –  dichiara il prof. Alberto Pivato, segretario scientifico della manifestazione - A tal proposito, entreremo nel merito di alcune tematiche particolarmente spinose, dibattute e attuali con l’obiettivo 

di presentare i vantaggi che l’ingegneria forense può offrire nella risoluzione di problematiche e controversie legali. Lo scopo è quello di far conoscere in tutte le sue sfaccettature e applicazioni una disciplina relativamente “giovane” e dunque non ancora pienamente riconosciuta a livello nazionale, incentivando così il dialogo fra le parti e il confronto fra le diverse esperienze culturali e i molteplici punti di vista degli attori coinvolti».

L’approccio scientifico e interdisciplinare è anche alla base di Treviso Giallo. La kermesse, che avrà luogo nel Museo di Santa Caterina, è indirizzata a un pubblico eterogeneo che potrà ascoltare gli interventi di giornalisti, scrittori, magistrati, criminologi, psicologi, avvocati, Forze dell’Ordine. Nel corso dei numerosi appuntamenti in agenda, alcuni dei quali ideati per avvicinare i più piccoli all’universo del giallo, le proposte letterarie fungeranno da spunto per avviare una discussione circa il ruolo e l’impegno civile della letteratura e della letteratura di genere in particolare, punto di vista privilegiato per osservare la società contemporanea. A tal proposito, saranno rievocati alcuni celebri casi di cronaca nazionale e internazionale. Uno su tutti, il delitto Pasolini nell’anno che segna il centenario dalla nascita del celebre scrittore e intellettuale. Info www.trevisogiallo.it 

Fonte: Comunicato stampa
Treviso capitale del Giallo: tra letteratura e scienze forensi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento