Dossier
stampa

Speciale 130°, le iniziative: convegni nel territorio (Covid permettendo) e un concorso per gli studenti

Un programma ricco di appuntamenti, anche sul territorio, ma fatalmente condizionato dagli sviluppi del Covid-19. E’ quello predisposto dalla Vita del popolo per celebrare il proprio centotrentesimo anniversario. Rinviato il convegno inizialmente previsto per il 21 gennaio. Al via il concorso in collaborazione con l'Irc.

Parole chiave: 130° (8), centotrentesimo (8), vita (74), la vita del popolo (31), irc (5), concorso (41), iniziative (5), media cattolici (7)
Speciale 130°, le iniziative: convegni nel territorio (Covid permettendo) e un concorso per gli studenti

Un programma ricco di appuntamenti, anche sul territorio, ma fatalmente condizionato dagli sviluppi del Covid-19. E’ quello predisposto dalla Vita del popolo per celebrare il proprio centotrentesimo anniversario.

Oltre al concorso (vedi articolo sotto), era inizialmente stato programmato per il 21 gennaio un convegno sul tema “Giornalismo di qualità contro fake news”, con importanti voci del mondo dell’informazione, anche a livello nazionale, come il direttore del quotidiano “Avvenire”, Marco Tarquinio.  Più che un convegno celebrativo, dunque, l’incontro ha l’obiettivo di mettere in evidenza l’importanza di un giornalismo accurato, libero e alternativo, radicato nel territorio, per combattere il dilagare delle false informazioni che tanto stanno condizionando la nostra vita sociale. A causa dell’aumento dei contagi di Covid-19 si è ritenuto di rinviare l’incontro, che si terrà molto probabilmente nel mese di maggio, in una data in via di definizione con i relatori.

Inoltre, ci siamo posti l’obiettivo di essere maggiormente presenti nel territorio, promuovendo un convegno in ciascuno si cinque punti della diocesi su un tema che attraversa la storia degli ultimi 130 anni. In tal modo, potranno essere recuperati alcuni contenuti storici, e al tempo stesso sarà possibile attualizzare la questione, rafforzando il nostro radicamento locale. In dettaglio sono stati immaginati cinque appuntamenti, che potrebbero in parte slittare al 2023: a Castelfranco Veneto, sul tema dell’impegno nel sociale e nella cooperazione; a Montebelluna, sul tema delle migrazioni (dagli emigranti ai migranti); a San Donà di Piave, su clima e ambiente, passando per il ricordo dell’alluvione del Piave; a Mirano, sul tema dell’urbanizzazione e della trasformazione socio-economica e demografica della Diocesi; a Camposampiero, sull’attenzione ai missionari. Date e dettagli verranno comunicate quanto prima, alla luce delle evoluzioni della pandemia. (Bruno Desidera)

CONCORSO: IL PASSATO SI FONDE CON IL PRESENTE

Gli apprezzamenti e il risultato in termini di partecipazione del concorso per studenti organizzato dalla Vita del popolo e dall’Ufficio diocesano per l’Insegnamento della Religione Cattolica lo scorso anno sul tema del Covid, ci ha spinto a promuovere anche quest’anno un concorso per gli alunni della 2ª e 3ª classe della scuola secondaria di primo grado e per gli alunni della 1ª e della 2ª classe della scuola secondaria di secondo grado.

Abbiamo voluto, anche, inserire questo concorso nelle iniziative per festeggiare i 130 anni dalla nascita del nostro settimanale diocesano. Un modo per legare il passato al presente, per utilizzare il mezzo classico della stampa con lo scatto di immagini o la ripresa video più consona ai nostri giovani che vivono con appresso il telefonino, ma, magari, faticano a trovare una penna e un pezzo di carta su cui annotare pensieri e fatti.

A loro chiediamo di raccontarci qualcosa fuori dall’ordinario capitata nella comunità dove vivono loro o un fatto accaduto ai loro bisnonni o nonni che vale la pena di essere ricordato, magari proprio intervistandoli e fotografandoli.

Elaborato scritto o video

Si potrà partecipare, a scelta, o con un elaborato scritto oppure con un video e il termine per l’invio del materiale è fissato al 22 aprile 2022. Ogni singolo studente potrà, con estrema facilità, iscriversi e inviare il proprio lavoro collegandosi a: diocesitv.it/concorsolavitadelpopolo, compilando tutti i campi previsti dal modulo. Nella stessa pagina si può trovare anche il regolamento con tutte le indicazioni. Eventuali informazioni possono essere richieste alla segreteria della Vita del popolo, tel. 0422576850 oppure via mail a concorso@lavitadelpopolo.it.

Per ogni classe e per ogni sezione del concorso sarà scelto un vincitore tra tutti gli elaborati giunti. A lui andrà una cuffia wireless e bluetooth. Un riconoscimento è stato previsto anche per la classe che parteciperà con più studenti.

La premiazione avverrà venerdì 24 giugno, ora e luogo non sono stati ancora fissati, in quanto si terranno presenti la situazione sanitaria ed eventuali restrizioni.

Non ci resta che augurare... buon lavoro. Attendiamo di leggerli e di vederli. (Lucia Gottardello)

Tutti i diritti riservati
Speciale 130°, le iniziative: convegni nel territorio (Covid permettendo) e un concorso per gli studenti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento