114 rintocchi di campana per i Caduti salzanesi della Grande Guerra

stampa
Parole chiave: grande guerra (84), memoria (22)

A Salzano il centenario dell’inizio della prima Guerra Mondiale sarà ricordato in maniera molto particolare. Domenica 24 maggio 2015, esattamente a cento anni dall’entrata in guerra dell’Italia nella Grande Guerra, a fianco delle potenze dell’Intesa, la Comunità di Salzano ricorderà in maniera molto toccante i centoquattordici giovani del paese che morirono allora nei campi di battaglia, in prigionia e a seguito delle malattie contratte durante il loro duro servizio. L’originale iniziativa, curata dall’Associazione Culturale “Tempo e Memoria” in collaborazione con la parrocchia e il Comune di Salzano, consisterà nell’ascolto di centoquattordici lenti rintocchi di campana, quanti furono i soldati caduti salzanesi, a partire dalle ore 11.30. In questo modo, ciascuno sarà invitato a riflettere sul valore della pace, pensando che ogni rintocco corrisponde ad un nome, un volto, una famiglia, una vita sacrificata in nome del dovere verso la Comunità più grande che chiamiamo Patria.