Alla scoperta delle Motte di Castelminio, con Centorizzonti

stampa
Parole chiave: motte di castelminio (1), centorizzonti (3), spettacoli (25)

Dalla convinzione che l’arte dal vivo possa essere elemento attivatore per la conoscenza la fruizione e la valorizzazione culturale di territori, nasce l’iniziativa “Paesaggi” di Centorizzonti 2016 - perAmore. Che dedicherà una giornata, domenica 3 luglio, alle Motte di Castelminio, uno dei siti archeologici più suggestivi della Marca trevigiana, nel resanese, dove l’associazione Le Motte di Castelminio condurrà visite audio - guidate ad uno degli esempi di motta castrale meglio conservati in Italia. A seguire, la performance dell’attrice Lucilla Giagnoni, “Vergine Madre”, lavoro teatrale qui presentato in natura sulla sommità della motta tra gli splendidi alberi che ora la abitano: canti, commenti, e racconti di un’anima in cerca di salvezza dalla Divina Commedia di Dante Alighieri, con le musiche originali di Paolo Pizzimenti. Per concludere, si potrà partecipare alla cena di comunità al Poggio.