Antonia Arslan a Montebelluna

stampa

L’auditorium Vittorio Bachelet del Centro parrocchiale del Duomo di Montebelluna ospiterà, mercoledì 1° febbraio alle ore 20.45, Antonia Arslan che parlerà del suo ultimo romanzo “Lettera a una ragazza in Turchia”. La nota scrittrice nel libro racconta le vicende delle sue antenate armene, collegando il genocidio degli Armeni avvenuto un secolo fa e i giorni nostri. Così “le oscure premonizioni che si propagano da Oriente a Occidente, da Istanbul a Bruxelles, sono le stesse delle donne armene che si sono sacrificate in nome della libertà. L’antidoto contro la paura è la memoria, è il tappeto di storie di chi ha subìto un ribaltamento del suo mondo all’improvviso”. L’iniziativa è promossa dal circolo La Pieve e da LeviAlumni.