Castelfranco, attesa per Goldoni all'Accademico

stampa

La stagione in abbonamento all'Accademico di Castelfranco si conclude mercoledì 16 e giovedì 17 marzo con Il Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale che porterà in scena "Arlecchino, servitore di due padroni", adattamento e regia di Giorgio Sangati da “Il servitore di due padroni” di Carlo Goldoni, musiche eseguite dal vivo alla fisarmonica da Veronica Canale e maschere di Donato Sartori. "Arlecchino, la maschera simbolo del teatro italiano e “Il servitore di due padroni”,  il testo di Carlo Goldoni più rappresentato al mondo, tornano sul palcoscenico in una nuova, inedita versione dello Stabile del Veneto – scrive Giorgio Sangati -. Una strana soffitta ingombra di vecchi bauli e una vivace  compagnia di attori. All’arrivo del pubblico i comici aprono i bauli, riemergono abiti usati mille volte, attrezzeria ammaccata e strumenti musicali impolverati, quanto basta per far rivivere questo capolavoro. La perfetta macchina teatrale goldoniana si rimette in moto, la polvere vola via a suon di  canti e musica, i personaggi e le maschere riprendono vita e trascinano il pubblico in una girandola di colori, emozioni e divertimento. Travestimenti e riconoscimenti,  servitori e padroni, padri e figli, morti e risorti, duelli e passioni, gioie e pianti: nello spettacolo tutto è doppio, come Arlecchino che, a sua volta, si sdoppia (anzi si triplica) nell’impresa impossibile di servire due padroni e forse anche sé stesso".