Festival Biblico: incontro con l'economista Bruni e il vescovo mons. Tomasi

stampa

Il Festival Biblico per la prima volta arriva a Treviso. Il pomeriggio con l’economista Bruni, professore ordinario alla Lumsa, e mons. Tomasi, vescovo di Treviso (giovedì 17 giugno alle 17, nella sede della Provincia di Treviso - a Sant’Artemio), vedrà coinvolte, insieme alle istituzioni, anche le diverse categorie professionali: in un momento così difficile, la fraternità si può presentare come importante “chiave di volta”. La pandemia ci ha messi di fronte a un rallentamento del lavoro e dell'economia in generale: degli “assoluti” che sono passati in secondo piano, per certi versi, di fronte alle vite da salvare e da preservare. Che cosa abbiamo scoperto in questo tempo, di noi stessi, del nostro modo di lavorare e del sistema economico e produttivo che ha guidato il nostro sviluppo negli ultimi decenni? Quale lettura è possibile fare di tante situazioni nel mondo del lavoro? Un lavoro spesso assente, a volte sfruttato, sottopagato, “ricattato”, ma anche benedetto quando permette di sostenere se stessi e la propria famiglia, di realizzarsi come persone, di prendersi cura degli altri e dell’ambiente, di contribuire  alla crescita della società.

Alle 20.30, in casa dei Carraresi, la presentazione del libro di Bruni "L'esilio e la promessa - commento al libro di Ezechiele", in collaborazione con Fondazione Cassamarca.