Salgareda: canto gregoriano con la corale Aurea Luce

stampa

La schola gregoriana Aurea Luce di Ponte di Piave e Salgareda, sotto la direzione di Renzo Toffoli, dopo oltre cento esecuzioni effettuate in Italia, Canada e Stati Uniti, è stata invitata dal comitato dell’oratorio parrocchiale Noi a tenere il suo primo concerto nella parrocchiale del proprio paese, Salgareda, sabato 12 aprile alle 20.45. Si tratta di un concerto spirituale-quaresimale dal titolo “Per Crucem ad Lucem”. L’esecuzione sarà intercalata con meditazioni lette fuori campo dalle voci degli attori Margherita Stevanato e Mario Balotta che proporranno anche, dalla Divina Commedia di Dante, il VII canto del Paradiso nel quale Beatrice spiega a Dante perché Dio ha scelto di redimere l’umanità per mezzo della crocifissione di Cristo.
Con questa proposta musicale-recitativa Aurea Luce vuole ripercorrere quanto la Chiesa ha sempre insegnato attraverso l’esperienza quaresimale: per raggiungere la gioia della salvezza promessa, l’uomo deve affiancare alla grazia divina il proprio impegno in uno stile di vita, che preveda la pratica della penitenza, della preghiera e della carità.