Fino a luglio a Castelfranco la mostra Intorno alla Tomba Brion

stampa

Dal 28 maggio 2017, giornata inaugurale, al 2 luglio 2017, le sale dedicate alle mostre temporanee del Museo Casa Giorgione a Castelfranco Veneto (TV) ospitano la mostra Intorno alla Tomba Brion - Carlo Scarpa e il paesaggio, a cura di Stefano Volpato. Il progetto nasce dalla campagna di documentazione fotografica affidata dal Comune di Altivole al fotografo Giovanni Cecchinato (di cui la mostra a Castelfranco costituisce un’anteprima) e dalla suggestiva, fondante relazione tra l’architettura scarpiana e il paesaggio, riletta nella cornice della Casa del Giorgione, artista che ha rivoluzionato il modo di vedere il paesaggio in senso moderno. Orari di apertura: tutti i giorni escluso lunedì 9.30 - 12.30; venerdì, sabato e domenica 14.30 - 18.30. Fanno da corollario alla mostra i seguenti appuntamenti: sabato 10 giugno Gianluca D’Incà Levis, curatore di Dolomiti Contemporanee e di Progettoborca, discuterà il tema “La generazione del Paesaggio” presso gli spazi della mostra (ore 15.30, Castelfranco) e quindi accompagnerà i visitatori alla Tomba Brion (ore 17.30, San Vito di Altivole). Venerdì 16 giugno si parlerà invece di cinema ed architettura, con le proiezioni di due filmati del regista Riccardo De Cal, “Nulla dies sine linea” e “Hortus conclusus”, dedicati rispettivamente agli interventi scarpiani al Museo di Castelvecchio, Verona e presso il palazzo Querini Stampalia di Venezia. Appuntamento alle ore 21 presso la Sala Pacifico Guidolin della Biblioteca di Castelfranco Veneto. Sabato 24 giugno toccherà invece ad Orietta Lanzarini, docente dell’Università degli Studi di Udine, raccontare "I paesaggi di Carlo Scarpa" presso il Museo Casa Giorgione alle 15.30 e quindi guidare i visitatori in Tomba Brion alle ore 17.30.