Dal 7 al 22 settembre a Mogliano la Fiera del Rosario

stampa

Anche quest’anno avrà luogo la Fiera del Rosario; appuntamento che, come di consueto, ha la peculiarità di dare spazio ai vari artisti del territorio. Dal 7 settembre, infatti, verranno aperte con la pesca di beneficenza le numerose mostre in Abbazia e Centro pastorale.
Si parte alle ore 16,00, in Abbazia, con la premiazione del concorso di pittura “Venezia e le ville della terraferma”, concorso realizzato in collaborazione con il Lions Club di Mogliano. Seguirà l’apertura delle mostre, in Abbazia, che vedono la partecipazione di Rossella Boschiero e del gruppo Pittrici Mazzocco, della mostra “Fertili Erranze” di Chiara Lorenzetto, della mostra “Ricordando Elio Trevisan” che ci ha lasciato recentemente, della mostra “Ricordando Mario Piero Giovecchi” a trent’anni dalla sua scomparsa, dell’esposizione fotografica “Ombre” del gruppo La Filanda fotoclub e della consueta mostra dei missionari moglianesi nel mondo.
In Centro pastorale, a seguire, verrà inaugurata la mostra “Forme e colori” dello scultore Fabio Ceolin e del pittore Tiziano Ronchin.
Da sabato 14 settembre, in oratorio Don Bosco, si potranno ammirare i disegni realizzati dagli alunni di alcune scuole primarie e secondarie di primo grado di Mogliano nell’ambito del concorso “La chiesa di Santa Maria Assunta e Mogliano Veneto: i loro tesori e la loro storia”.
Inoltre domenica 15 settembre, dalle 10 alle 17, si svolgerà la manifestazione “Arte in strada”, con la presenza di tre madonnari della Scuola internazionale dei Madoneri di Verona, diretta dal prof. Felice Naalin.
Ma non finisce qui, perché da giovedì 12 settembre a domenica 22 settembre tutti i giorni ci saranno iniziative culturali, ludiche, musicali, teatrali e la possibilità di gustare il ricco menù dello stand gastronomico.