Sagra a Pezzan di Carbonera

stampa

La sagra di Pezzan è legata da oltre quattro secoli al culto della Madonna della cintura o della consolazione, introdotto in paese dagli Agostiniani. Al di là delle preferenze che ciascuno può avere per l’uno o l’altro titolo che viene attribuito alla Madre di Gesù, va riconosciuto che la sua devozione resta diffusa e che anche qui spesso chi si reca in chiesa per adorare il Signore si sofferma ad accendere un cero di fronte alla sua immagine. Perciò durante le messe del 7 e dell’8 settembre i fedeli saranno invitati a rivolgere un particolare pensiero alla Madonna. Non mancheranno le proposte di socializzazione promosse dal gruppo dei festeggiamenti. Si comincia venerdì 6 settembre con l’installazione dei giochi  gonfiabili e alle ore 19 con l’apertura del curato stand gastronomico, che propone tutte le sere menu a base di carne e pesce. Sabato alle 16.30 sono previsti trucco per i bambini e giochi paesani organizzati dai giovani del Grest; alle 19 la riapertura dello stand gastronomico a cui segue la serata in musica. Domenica gli appuntamenti sono diversi: al mattino si tiene il raduno di auto e moto d’epoca e avrà inizio l’aratura con trattori d’epoca. Nel pomeriggio viene proposto un percorso campestre per i ciclomotori, i “cinquantini” d’altri tempi. La sagra avrà come appendice, mercoledì 11 alle ore 20, la cena della solidarietà con la missione di Ticlloss in Perù. (G.P.)