Italia
stampa

8 marzo: per rigenerare la vita e coltivare la speranza

Una festa, l'8 marzo di quest'anno, che viene celebrata anche nel nostro territorio, con molte iniziative culturali, mostre, incontri, convegni, ma anche con concerti e allestimenti artistici in piazza, per ricordare tutte le donne e la loro vita quotidiana, tra difficoltà e gioie, dolori e speranze, impegno famigliare, sociale ed ecclesiale.

8 marzo: per rigenerare la vita e coltivare la speranza

“La famiglia e le sfide che affronta quotidianamente, la tenuta della coesione sociale, una nuova e diversa partecipazione per rigenerare la democrazia perché sia paritaria e solidale, l'educazione al rispetto della dignità e dei diritti umani di tutti e di ciascuno secondo lo spirito e i principi cristiani e la Costituzione, sono i versanti del messaggio del nostro 8 marzo 2014 - scrivono le donne del Cif -, che ci chiede di tornare alla radicalità e alla essenzialità di parole e di gesti. Rigenerare non è tornare indietro. Rigenerare è tornare al "principio" per consolidare la nostra identità di donne credenti e cittadine nell'oggi".

Una festa, l'8 marzo di quest'anno, che viene celebrata anche nel nostro territorio, con molte iniziative culturali, mostre, incontri, convegni, ma anche con concerti e allestimenti artistici in piazza, per ricordare tutte le donne e la loro vita quotidiana, tra difficoltà e gioie, dolori e speranze, impegno famigliare, sociale ed ecclesiale. Molte delle iniziative sono pensate per ricordare in particolare le donne vittime di violenza in Italia e nel mondo, le donne uccise, spesso dai loro compagni di vita, le donne ucraine che soffrono per la difficile situazione del proprio paese (a loro è dedicata la riflessione dell'ufficio nazionale Migrantes), le donne africane che lottano per costruire un futuro per i loro figli e i loro paesi.

Ecco una carrellata delle principali manifestazioni:

A TREVISO

Sabato 8 marzo

Alle 10.30, al Fojer di Sant'Artemio, sede della Provincia di Treviso (Via Cal di Breda 116) Inaugurazione della Mostra dei 175 elaborati realizzati dagli Allievi delle Scuole Superiori della provincia di  Treviso nell’ambito del Progetto per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del femminicidio, con la premiazione della vincitrice.
Dalle 16.00 alle 19.00 , all'auditorium “Stefanini” – Report del lavoro in-formativo organizzato da Dipingiamoci di Donna e Recomensamos.
 
Alle 17.00 – Museo di Santa Caterina - Consegna del premio “Riflettore Donna”. Evento organizzato dal Comune in collaborazione con la Commissione Pari Opportunità e la Consulta femminile
Domenica 9 marzo

Alle 15.00 - Museo Santa Caterina – il Cif (centro italiano femminile) presenta il libro “Tenacemente Donna” con la testimonianza diretta di due storie e intervento musicale

Dalle 15.30 alle 19.30, Attività e performance artistico/culturali in vari punti della città organizzate da “Dipingiamoci di Donna”.

OLMI DI SAN BIAGIO DI CALLALTA

Sabato 8 marzo 2014 alle ore 17,45, gli studenti delle Prime Medie dell’I.C. di San Biagio di Callalta (TV) che partecipano al Progetto “Sogna Ragazzo Sogna”  saranno presenti all’incontro mensile de “Il Sabato del Villaggio” - nel salone di “Artificio” adiacente la Parrocchia di Olmi - per celebrare l’importante ricorrenza civile della “Festa della Donna”. Per la ricorrenza verrà  proiettato il Discorso che Malala Yousafzai, studentessa e attivista pakistana, ha tenuto all’Onu il 12 luglio 2013 in occasione del suo sedicesimo compleanno. A tutte le donne  verrà consegnato  un cartoncino – realizzato dai ragazzi – con sopra riportate alcune frasi del discorso di Malala.

A SCORZE'

Sabato 8 marzo

Concerto acustico per un omaggio a “La metà più bella del cielo”. Lo propone, sabato 8 marzo alle 21, in villa Conestabile a Scorzè, Alessandro Petenà, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale, del Lions Club di Noale e di Villa Soranzo Conestabile. L’ingresso è libero

A NOALE

Domenica 9 marzo

Conclusione del progetto d’arte pubblica “Zapatos Rojos” a cui aderiscono tutti i Comuni del Miranese con le Commissioni Pari opportunità. Si tratta di una performance artistica mediante scarpe da donna dipinte di rosso. Rosso come il sangue che ogni giorno le donne versano per mano dei propri padri, mariti, ex compagni. Rosso, il simbolo dell’energia vitale, della forza fisica e mentale, della volontà di opporsi ai maltrattamenti. Rosso, il colore scelto dall’artista messicana Elina Chauvet per la sua installazione: “Zapatos rojos”, ossia “Scarpette rosse”. Le scarpe che verranno dipinte sono quelle raccolte in questi giorni negli scatoloni posti nei diversi paesi del territorio. Domenica 9 marzo, al mattino, dai singoli comuni partirà una delegazione che porterà le scarpe in Piazza Castello a Noale in modo che l’installazione possa cominciare alle 10.30 secondo l’indicazione dell’artista e alla presenza della coordinatrice Silvia Somaschini. Durante tutta la giornata sarà allestito un banco informazioni, dove distribuire materiale informativo, donare ai partecipanti un fiocchetto della solidarietà. Nel caso i partecipanti portino domenica mattina nuove scarpe per la performance, si procederà alla dipintura delle stesse e quindi all’aggiornamento in progress dell’opera.

A MIRANO

Venerdì 7 marzo e sabato 8

Venerdì 7 marzo 2014 alle ore 16.00 nella sala consiliare di Corte Errera incontro su “Donne e scrittura. Maria Attanasio tra storia e romanzo dell’editrice Sellerio”. Sarà presente la scrittrice Maria Attanasio che presenterà il suo romanz“Il condominio di via della Notte".  Insieme all'autrice interverrà la delegata alle Attività culturali Renata Cibin. Sabato 8 marzo la scrittrice incontrerà gli studenti dell’Istituto “8 Marzo – Lorenz” sul tema dell’immigrazione.

A SPINEA
Sabato 8 marzo

Sabato 8, alle ore 16, all'oratorio di villa Simion, inaugurazione della mostra documentaria dedicata ai venticinque anni dell’Associazione Identità e Differenza che rimarrà aperta fino al 29 marzo. Gli orari della mostra sono: giorni feriali 16,00-19,00; sabato e domenica 10,00-12,00/16,00-19,00.

A SPRESIANO

Venerdì 7 marzo, in occasione della Festa della Donna, l’Amministrazione comunale di Spresiano, unitamente al Centro italiano femminile di Visnadello, la Cisl di Spresiano, la compagnia Teatro d’Arte di Spresiano e lo Sportello Donna promuove alle ore 20.45, nell’ex chiesetta dei Giuseppini lo spettacolo “Ombre sul cuore”, con l’attrice Nicoletta Maragno. Si tratta di un “reading” dedicato al tema della violenza sulle donne.

A SAN ZENONE DEGLI EZZELINI

Sabato 8 marzo

Sono le donne le protagoniste della serata in programma per sabato 8 marzo, nel Centro polivalente La Roggia di San Zenone degli Ezzelini, a partire dalle 21.00. Promosso nell’ambito della rassegna Centorizzonti 2014 viene proposto l’evento “La galassia sommersa - universo di scrittrici ritrovate” cui partecipano scrittrici modernissime, giornaliste, lavoratrici, donne sensibili ed emancipate, scelte per la loro sconcertante attualità da Antonia Arslan, scrittrice di origini armene. Sarà lei ad introdurre le sei autrici ritraendole nei loro aspetti umani oltre che letterari. Trasversale, ironico, comico, poetico, drammatico, lo spettacolo propone brani della veneta Emilia Salvioni, un’imprenditrice ante litteram, il divertentissimo toscano Fatto della Mariuccia di Contessa Lara, l’appassionato “Teresa” di Neera scrittrice lombarda, lo struggente racconto della friulana Caterina Percoto, e sfumature ironiche e leggere per la piemontese Marchesa Colombi. Accattivante la ricerca sul repertorio musicale popolare italiano riarrangiato e reso attualissimo da Piccola Bottega Baltazar, con canzoni venete, stornelli toscani, canti popolari lombardi, villotte di tradizione friulana, canti di filanda e musica occitana e piemontese. Vendita biglietti dalle ore 17 alle 21 (13 – 10 € intero – ridotto). Info e prenotazioni: 340.9446568 - Echidna Cultura.

PAESE

Sabato 8 marzo

Un concerto lirico per Giulia Bottacin, la 26enne che ha subito un incidente a Orlando, negli Stati Uniti, si terrà nell’aula magna della scuola media di Paese l’8 marzo prossimo, alle ore 21.
Scopo è raccogliere fondi per aiutare la sua famiglia a sostenere le gravose spese mediche e di trasporto. Si esibiranno i Cori Cantores Pagenses, diretto da Sandra Semenzin, il Pipes of Peace, diretto da Marina De Ronchi, con musiche eseguite dall’Ensemble “Jardin de Musique”, diretto da Tatiana Marian. Soprano Bruna Dametto, al pianoforte Giovanni Campello.
Anche la regione Veneto si è mobilitata, dichiarandosi disponibile a sostenere le spese dell’équipe medica e delle attrezzature sanitarie durante il trasporto.

MONTEBELLUNA

Domenica 9 marzo

Per la Giornata della donna, nell’auditorium della biblioteca di Montebelluna, domenica 9 marzo alle 18 andrà in scena Arbeit, la storia di una ragazza normale, di una ragazza eccezionale. Lo spettacolo è prodotto da teatro Bresci e vede la partecipazione di Anna Tringali. Drammaturgia e regia sono di Giorgio Sangati. Ingresso libero. Info 0423 600024.

SAN DONA'

Sabato 8

Sabato 8 marzo 2014, alle ore 17.30, presso la Sala già Camera di Commercio in piazza Indipendenza a San Donà, gentilmente concessa dal Consorzio di Bonifica del Veneto Orientale, viene inaugurata la mostra “La donna nell’arte sandonatese”, a cura di Gianni Boatto e che vede la partecipazione di 25 artiste. La mostra, promossa dagli Assessorati alla Cultura e alle Pari Opportunità della città sandonatese, sarà visitabile fino al 30 marzo, tutti i giorni dalle ore 17 alle 20. Ingresso libero.

A VEDELAO

Sabato 8 marzo

Il gruppo Teatro d’arte Rinascita presenta a Vedelago “Essere donna nel tempo”, elaborazione drammaturgica di F. Zanlungo. Appuntamento sabato 8 Marzo alle 20.45, in sala Sanson.

8 marzo: per rigenerare la vita e coltivare la speranza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento