Italia
stampa

Riaperture in sicurezza forse anche prima del 4 maggio

Il presidente della Regione Veneto Luca Zaia"Sembra che ci sarà una pre fase 2, alla quale ci faremo trovar pronti. Io dal 4 maggio aprirei tutto con gradualità e responsabilità".

Parole chiave: coronavirus (936), luca zaia (154), regione veneto (236), apertura fabbriche (1)
Riaperture in sicurezza forse anche prima del 4 maggio

I ricoverati nelle terapie intensive si attestano a 197, -3 rispetto al dato di ieri sera mentre aumentano di 4 unità i ricoverati che oggi sono 1.556, 877 i morti  nelle strutture ospedaliere e 1.026 in totale. Continua, quindi, la fase discendente se si eccettua il sempre alto numero di decessi, 45 dalle 8 di ieri mattina alle 8 di stamattina.

Il pensiero ora corre alla riapertura delle aziende che è di competenza nazionale ma alla quale la Regione Veneto si farà trovare pronta con una proposta che sarà discussa oggi pomeriggio dall'assessore Manuela Lanzarin con le parti sociali, datori di lavoro e sindacati che porteranno le loro esigenze. Anche l'assessore Federico Caner è in stretto contatto con gli operatori turistici per accogliere le loro richieste e poter essere pronti a riaprire gli stabilimenti: "Auspico che quest'anno si facciano ferie a km 0 , nella libertà di ognuno, è il sistema migliore per aiutare le nostre aziende", ha detto Luca Zaia che si è anche espresso favorevolmente per una stagione turistica più lunga che contempli però anche le necessità delle famiglie e dei figli in età scolare. Questo per quel che compete alla Regione, perché quando e come aprire le fabbriche è di competenza del Governo. "Fosse per  me - ha detto il presidente - io le aprire tutte, codice Ateco o no, con gradualità e responsabilità".

Molte domande dei giornalisti, presenti o in collegamento per il consueto punto stampa, si sono concentrate, poi, sulle prossime elezioni regionali e sulla data. Il governatore Zaia ha ribadito la contrarietà a votare nella finestra da ottobre a dicembre, quando il problema coronavirus potrebbe ripresentarsi con il pericolo di trovarsi con una macchina regionale ancora da mettere in moto o, peggio ancora, con un nuovo rinvio. "L'aver previsto una finestra da luglio a settembre ad hoc per le regionali, diversa da quella delle amministrative è molto corretto. Noi abbiamo chiesto anche che si possa votare nei consolati per i veneti all'estero e anche al lunedì  fino alle ore 15, come in passato, per evitare gli assembramenti".

Tutti i diritti riservati
Riaperture in sicurezza forse anche prima del 4 maggio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento