Italia
stampa

Superati i diecimila morti, 36 negli ospedali veneti, aumentano i guariti e inizia a scendere la curva dei contagi

Il numero dei contagiati, con i 450 di oggi, è salito a 8.100 in tutta la regione. Due decessi a Treviso. Il totale delle vittime sale a 378. Oltre 20mila persone sono in isolamento domiciliare, i ricoverati sono 1.932 (con un aumento di 62 unità) e 349 sono in terapia intensiva. 

Parole chiave: coronavirus (629), dati (64), bollettino (52)
Superati i diecimila morti, 36 negli ospedali veneti, aumentano i guariti e inizia a scendere la curva dei contagi

“Attualmente sono positive 70.065 persone, con un incremento di 3.651 pazienti rispetto a ieri, 3.856 sono in terapia intensiva, 26.676 sono ricoverati con sintomi, 39.533 (il 56% del totale) si trovano in isolamento domiciliare con pochi sintomi o nessun sintomo. Purtroppo oggi registriamo 889 nuovi deceduti, mentre il totale dei guariti è 12.384, 1.434 in più rispetto a ieri”. I dati sono stati forniti stasera dal capo del Dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, ritornato a presenziare la conferenza stampa serale, a Roma, per fare il punto della situazione sull’emergenza coronavirus. “Con la Cross – ha aggiunto Borrelli – abbiamo trasferito dall’inizio dell’emergenza 82 pazienti dalla Lombardia, 7 in più rispetto a ieri”. Il capo del Dipartimento ha precisato anche che “12 si trovano in rianimazione in Germania, oggi sono partiti, con un volo dell’aviazione tedesca, 6 pazienti in rianimazione da Bergamo a Colonia”. Di qui il ringraziamento alla Repubblica federale tedesca “per la grande solidarietà verso il nostro Paese”. Infine, Borrelli ha ricordato che finora hanno risposto in oltre 7.7oo alla call per reperire infermieri  nelle zone più in sofferenza per l’emergenza.

Anche in Veneto è stata una giornata difficile. Il numero dei contagiati, con i 450 di oggi, è salito a 8.100 in tutta la regione. 36 le persone decedute (il totale sale a 378). Oltre 20mila persone sono in isolamento domiciliare, i ricoverati sono 1.932 (con un aumento di 62 unità) e 349 sono in terapia intensiva. La curva dei contagi inizia dunque a scendere, ma si mantiene su livelli molto elevati. Due i decessi negli ospedali trevigiani (uno a Treviso e un altro a Vittorio Veneto); un ulteriore decesso si è verificato nell'ospedale di Mirano.

Fonte: Comunicato stampa
Sir
Superati i diecimila morti, 36 negli ospedali veneti, aumentano i guariti e inizia a scendere la curva dei contagi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento