Italia
stampa

Veneto, si sale e si scende: quasi 400 nuovi contagi da ieri sera, quasi 100 solo a Treviso. Continua il calo dei pazienti in terapia intensiva

Lo stanno dicendo in molti, in questi giorni: non si deve cantare vittoria troppo presto. Lo confermano i dati del bollettino regionale. Dieci i decessi negli ospedali a partire dalla serata di ieri, in gran parte nel Veronese, più due a Dolo e uno a Jesolo. In terapia intensiva ci sono 285 pazienti, 4 in meno rispetto a ieri sera, i pazienti in area non critica sono 1.554, 4 in meno rispetto a ieri.

Parole chiave: coronavirus (936), dati (69), bollettino (52), veneto (545)
Veneto, si sale e si scende: quasi 400 nuovi contagi da ieri sera, quasi 100 solo a Treviso. Continua il calo dei pazienti in terapia intensiva

Lo stanno dicendo in molti, in questi giorni: non si deve cantare vittoria troppo presto. Lo confermano i dati del bollettino regionale, che fotografano un notevole aumento di contagi rispetto alle 17 di ieri: più 389, con un balzo proprio di Treviso (+95), la provincia che pareva maggiormente "stabilizzata". 73 i nuovi casi a Venezia, 54 a Padova e a Verona. Il bilancio complessivo sale così a 12.410 contagiati complessivi e a 10.170 casi attualmente positivi. Stabili le persone in isolamento domiciliare, 18.886.

Dieci i decessi negli ospedali a partire dalla serata di ieri, in gran parte nel Veronese, più due a Dolo e uno a Jesolo. In terapia intensiva ci sono 285 pazienti, 4 in meno rispetto a ieri sera, i pazienti in area non critica sono 1.554, 4 in meno rispetto a ieri.

Fonte: Comunicato stampa
Tutti i diritti riservati
Veneto, si sale e si scende: quasi 400 nuovi contagi da ieri sera, quasi 100 solo a Treviso. Continua il calo dei pazienti in terapia intensiva
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento