Italia
stampa

Venezia e litorale, gravi danni alle imprese. Gli artigiani: "Noi ci siamo"

La conoscenza diretta dei nostri associati e la velocità di erogazione attraverso i plafonds dedicati dagli enti bilaterali (Ebav, Sani.In.Veneto ed Edilcassa). Sono queste le caratteristiche che contraddistinguono l’intervento che Confartigianato Imprese Veneto si accinge a coordinare nei confronti di tutte le aziende ed ai lavoratori soci che hanno subito danni a seguito della eccezionale ondata di maltempo.

Parole chiave: venezia (81), maltempo (142), acqua alta (8), litorale (2), artigiani (81)
Venezia e litorale, gravi danni alle imprese. Gli artigiani: "Noi ci siamo"

La conoscenza diretta dei nostri associati e la velocità di erogazione attraverso i plafonds dedicati dagli enti bilaterali (Ebav, Sani.In.Veneto ed Edilcassa). Sono queste le caratteristiche che contraddistinguono l’intervento che Confartigianato Imprese Veneto si accinge a coordinare nei confronti di tutte le aziende ed ai lavoratori soci che hanno subito danni a seguito della eccezionale ondata di maltempo che si è abbattuta su Venezia, Pellestrina, Chioggia e lungo il litorale”. Questo l’impegno di Agostino Bonomo, Presidente di Confartigianato Imprese Veneto che opera in stretto contato con la Confartigianato Città Metropolitana di Venezia ed il suo Presidente Salvatore Mazzocca. “Siamo vicini alle popolazioni colpite ed in particolare alle realtà imprenditoriali e dei lavoratori del comparto artigiano veneziano -afferma-. Non è ancora tempo di bilanci dato che l’allerta non è ancora finita, ma siamo già in campo, a fianco degli iscritti, colpiti da questa alta marea eccezionale”.

Nello specifico le misure già attive, o in via di attivazione, alle quali gli associati potranno accedere attraverso uno qualsiasi dei numerosi sportelli Confartigianato distribuiti capillarmente sul territorio sono:

EBAV – misure già attive

Servizio A01 – calamità naturali azienda

Contributo del 10% dei danni subiti alla sede di attività produttiva con un importo minimo di € 500,00 e massimo di € 10.000,00

Servizio D01 – calamità naturali dipendente

Contributo del 20% dei danni subiti alla propria abitazione con un importo minimo di € 200,00 e massimo di € 3.000,00

EDILCASSA VENETO – misure in attivazione

Edilcassa ha attivo un servizio di richiesta contributo per calamità naturali per imprese e lavoratori che hanno subito danni a beni immobili e mobili, per la misura del contributo verrà definita nei prossimi giorni

SANI.IN.VENETO – misure già attive

Rateazione e sospensione della contribuzione per le aziende in difficoltà

SANI.IN.VENETO – misure in attivazione

Per la valutazione delle misure straordinarie è previsto un CdA d’urgenza domani per la valutazione degli interventi “ritorno al lavoro calamità naturali” che prevede: attivazione di pacchetti gratuiti SANI IN AZIENDA per titolari soci e collaboratori, datori di lavoro e loro familiari e SANI IN FAMIGLIA per i familiari dei dipendenti per le zone colpite; procedure di rateazione e sospensione di tipo straordinario da attivarsi al termine degli interventi ordinari previsti.

Il dettaglio sarà reso disponibile al sito https://www.saninveneto.it/sp/ritorno-al-lavoro-Venezia 2019.3sp

“Via via che saranno più chiari i danni subiti e la loro entità e tipologia, aggiorneremo costantemente il mondo artigiano veneziano -prosegue Bonomo- su eventuali novità per gli interventi esistenti e su ulteriori prestazioni che dovessero essere attivate per le quali in queste ore ci stiamo confrontando tra parti sociali. Infine -conclude Bonomo- nelle consultazioni regionali sulla Legge di Bilancio 2020, ci faremo portatori di proposte specifiche per imprese e cittadini coinvolti nelle aree colpite”.

Fonte: Comunicato stampa
Venezia e litorale, gravi danni alle imprese. Gli artigiani: "Noi ci siamo"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento