Mondo
stampa

Il Paraguay sott'acqua. L'impegno dei nostri missionari

Il Paraguay è preda dall’inizio di giugno di un’ondata di maltempo che ha provocato l’evacuazione di oltre 300mila persone. I nostri missionari “Fidei donum” sono proprio in una delle zone più colpite, a Ne’Embucù, nella diocesi di San Juan Bautista de Las Misiones, e si stanno prodigando da settimane per aiutare la popolazione. Ecco la loro testimonianza.

Parole chiave: paraguay (30), missionari fidei donum (12), missionari (72), san juan bautista (5), tacuaras (2), alluvione (25)
Il Paraguay sott'acqua. L'impegno dei nostri missionari

Il Paraguay è preda dall’inizio di giugno di un’ondata di maltempo che ha provocato l’evacuazione di oltre 300mila persone e alcune vittime tra le quali un uomo nei pressi di Asuncion e un bambino di 10 anni, annegato vicino alla sua casa nella regione di Misiones, colpita dallo straripamento del fiume Paranà. Ricordiamo che i nostri missionari “Fidei donum” sono proprio in una delle zone più colpite, a Ne’Embucù, nella diocesi di San Juan Bautista de Las Misiones, e si stanno prodigando da settimane per aiutare la popolazione. Da San Juan Bautista don Gianfranco Pegoraro dice: “I fiumi stanno straripando tutti, molte strade sono impercorribili. Ma soprattutto si vedono tante mucche e pecore morte, tutti i raccolti sono andati perduti. Qui la gente vive ai limiti della sussistenza”.

Nella zona di Tacuaras, ancora più colpita dalle alluvioni (non è lontana dalla città di Pilar e dallla confluenza del rio Paraguay sul rio Paranà) operano invece don Giovanni Fighera e la cooperatrice pastorale Luigina Bragato. “Al momento stanno arrivando viveri e soccorsi – spiega don Giovanni . ma la situazione si farà difficile nei prossimi mesi. La gente non ha più nulla e si fa verso l’inverno. Moltissime persone sono fuori casa”.

In varie regioni si sono verificati straripamenti di fiumi e inondazioni, in diverse località le punte di precipitazione hanno addirittura sfiorato i 300 millimetri. Nella capitale, Asuncion, migliaia di famiglie sono state trasportate dalle autorità verso rifugi di emergenza in caserme militari, scuole e piazze. Situazione difficile anche per l’agricoltura e gli allevamenti, con i raccolti distrutti e il bestiame a rischio. L’emergenza non sarebbe ancora finita, c’è la preoccupazione, infatti, per nuove piogge che potrebbero ingrossare ulteriormente i fiumi, il Paraguay e il Paranà.

Media

14paraguay-alluvione69
Il Paraguay sott'acqua. L'impegno dei nostri missionari
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento