Mondo
stampa

Nuovo tsunami in Indonesia: la Caritas tarvisina invita alla solidarietà

Centinaia di vittime e di feriti, ma il bilancio sembra destinato ad aumentare come dichiarato anche dai responsabili della Protezione Civile indonesiana.

Parole chiave: tsumani (1), indonesia (4), terremoto (65), vulcano (2), caritas (213), caritas tarvisina (40), solidarietà (110)
Nuovo tsunami in Indonesia: la Caritas tarvisina invita alla solidarietà

Un altro tsunami ha colpito l’Indonesia sabato 22 dicembre 2018, causando centinaia di vittime e di feriti, ma il bilancio sembra destinato ad aumentare come dichiarato anche dai responsabili della Protezione Civile indonesiana. Il vulcano Anak Krakatoa, sempre attivo, nelle ultime ore ha rafforzato la sua attività e probabilmente ha creato una frana sottomarina che ha provocato lo Tsunami. Questo vulcano è situato nello stretto di mare tra l’isola di Giava – dove c’è la capitale Giakarta – e l’isola di Sumatra. Perciò son state colpite le province di Lampung e di Banten. Caritas Indonesia si è immediatamente attivata attraverso i team di emergenza della diocesi di riferimento: la diocesi di Bogor sull’isola di Giava e la diocesi di Tanjung Karan sull’isola di Sumatra. “Queste sono zone distanti un paio d’ore dalla capitale Giacarta – dice Yohannes Baskoro, responsabile della attività di Caritas Indonesia – per cui il governo con facilità riesce a mandare aiuti e team logistici per I primi soccorsi. Anche i nostri team stanno raccogliendo informazioni, ma c’e’ ancora molta confusione dal campo. Certo i danni sono ingenti. siamo pronti a fare quanto necessario per portare I primi aiuti alla popolazione colpita”. L’Indonesia è stata colpita negli ultimi mesi dal terremoto a Lombok ad agosto e dal più disastroso terremoto in Sulawesi che ha provocato anche uno tsunami a Palu facendo più di 2mila vittime. 2 progetti di ricostruzione e aiuto in queste 2 aree sono già stati attivati da Caritas Italiana. Il Papa all’Angelus ha pregato per le popolazioni dell’Indonesia, “colpite da violente calamità naturali, che hanno causato gravi perdite in vite umane, numerosi dispersi e senzatetto e ingenti danni materiali”. Ha poi invitato alla preghiera e ha fatto appello perché non manchi la solidarietà e il sostegno della comunità internazionale. Caritas Italiana si unisce al Santo Padre nella preghiera e sta seguendo l’evoluzione dell’emergenza in coordinamento con Caritas Indonesia con cui collabora direttamente da più di 15 anni nel supporto alle numerose emergenze naturali che colpiscono ogni anno il paese (alluvioni, terremoti, incendi), ma anche in molti progetti di sviluppo per il rafforzamento della resilienza delle comunità locali.
È possibile dare il proprio contributo con carta di credito sul sito www.caritastarvisina.it 
oppure
Versamento in banca 
Credito Trevigiano
Iban: IT57H0891712000029003332341
Intestato a Carità Diocesana di Treviso – ONLUS
Versamento in posta 
c/c n. 61962726
Intestato a Carità Diocesana di Treviso – ONLUS

Fonte: Comunicato stampa
Nuovo tsunami in Indonesia: la Caritas tarvisina invita alla solidarietà
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento