Asolano

Dopo il successo inatteso della prima edizione del 2013, l’edizione di quest’anno è stata la conferma di un progetto che sta richiamando gruppi storici e visitatori non solo da Veneto, ma anche da molte altre regioni del Nord Itali.

Comunicato dell'Ulss 8. È stata diagnosticata malattia tubercolare anche nelle due figlie di 6 e 3 anni, attualmente ricoverate in Malattie Infettive al Ca’ Foncello.

Ai primi di giugno i tecnici sono arrivati per la bonifica bellica, ovvero la verifica sul terreno di eventuali ordigni inesplosi, distruggendo brutalmente vitigni, coltivazioni e raccolti. Da parte di alcuni dei settanta proprietari coinvolti negli espropri è scattata la reazione per i danni improvvisi: bastava avvisare prima e avrebbero proceduto con il raccolto e la messa a disposizione dei terreni.

Per l'anniversario della Grande Guerra fervono le iniziative. All’appello per ora manca il Monte Grappa, per il quale si attende l'avvio di importanti lavori. Incertezza anche sul futuro dell'ex caserma della Nato.

Accordo per la gestione unitaria fra le Intese Programmatiche d’Area e le Comunità Montane che operano sul Massiccio e sui territori collegati. Lo sguardo è rivolto ad una strategia di sviluppo armonica e coordinata, ma da subito la sfida riguarda le celebrazioni per la Grande Guerra e i fondi europei 2014-2020.

Il Vicariato di Asolo dà vita a un Centro di ascolto Caritas vicariale presso la chiesa parrocchiale di Onè di Fonte. Il Centro  sarà aperto tutte le settimane a partire dal giorno 4 marzo, martedì e venerdì dalle ore 15 alle ore 17.

Tutti i lunedì di marzo, l'Associazione culturale Akelon propone cinque lezioni serali

Grande preoccupazione ad Asolo per i furti nelle abitazioni. A portare l’attenzione sul problema il vicesindaco Federico Dussin.