Asolano
stampa

Bassanese e Pedemontana: un gruppo di psicologi offre supporto telefonico gratuito

Fermare l’ansia che cresce con l’isolamento e il protrarsi dei divieti a uscire è l’obiettivo di un gruppo di psicologi e psicoterapeuti che, su base volontaria, offre un servizio di sostegno e aiuto del tutto gratuito. Sono 25 psicologi dell’area vicentina, padovana e trevigiana. 

Parole chiave: sostegno psicologico (1), bassanese (1), psicologi (4), pedemontana (66), coronavirus (796)
Bassanese e Pedemontana: un gruppo di psicologi offre supporto telefonico gratuito

Fermare l’ansia che cresce con l’isolamento e il protrarsi dei divieti a uscire è l’obiettivo di un gruppo di psicologi e psicoterapeuti che, su base volontaria, offre un servizio di sostegno e aiuto del tutto gratuito. Sono 25 psicologi dell’area vicentina, padovana e trevigiana. A ogni persona che chiama il numero 0424 471262 oppure 340 5657130 vengono offerti tre colloqui per risolvere una situazione di disagio. Il servizio è partito lo scorso 5 marzo ed è realizzato con il contributo organizzativo della cooperativa Goccia di Bassano del Grappa e della Associazione di psicologi e psicoterapeuti Noi Psy. Oltre al telefono si può utilizzare un messaggio mail per chiedere aiuto scrivendo a noipsyaps@gmail.com. Gli orari del servizio sono dalle 8 alle 13 e dalle 14,30 alle 17 dei giorni feriali il sabato dalle 10 alle 12.

“L’altro giorno - racconta lo psicologo Ruggero Bramezza, colui che ha avuto l’idea di partenza e ha coinvolto una serie di professionisti -, ci ha telefonato una ragazza di vent’anni in crisi perché non sapeva organizzare la giornata. Altre volte ha chiamato qualcuno con un disturbo tipico d’ansia o di panico. Tra noi ci siamo dati un protocollo di intervento e abbiamo fatto un piccola formazione su come rispondere a queste domande di aiuto: alcuni di noi avevano già affrontato questi tipi di stress, altri si sono preparati”.

Si cerca di ricondurre a equilibrio l’intera situazione. “Ovvio che una persona senza certezze per il futuro, con un contatto così ravvicinato alla morte, possa essere in difficoltà. Consigliamo di non stare sempre attaccati alla tv o ai notiziari, ma di seguirli una volta al giorno, di mantenere il benessere fisico e un’alimentazione sana. Invitiamo a mantenere i contatti e, pur avendoli criticati in passato, oggi i social sono una risorsa per stare con le comunità”.

Già “comunità”, questa la parola che il dottor Bramezza continua a ripetere, una dimensione da riscoprire. La comunità deve, in questi momenti, trovare e mettere in campo le energie positive, fare un lavoro di sussidiarietà e di supporto. Bramezza, professionalmente segue il Servizio disagio mentale degli adolescenti dell’Ulss 7, ma ha sentito il dovere di mettere le sue competenze a disposizione della comunità in questa situazione. “Ci telefonano anche professionisti, persone che tutto il giorno devono dimostrare di avere il controllo della situazione e non possono farsi vedere preoccupati. Invece hanno bisogno di una sana ammissione di debolezza”.

“Il pericolo maggiore oggi sono i negazionisti, coloro che continuano a dire non c’è pericolo, che l’allarme è esagerato. Poi girano senza mascherina, riducono a meno di un metro le distanze tra le persone e divengono un pericoloso veicolo di contagio. Non sono semplicemente stupidi, in realtà sono così angosciati che sperano così di mascherare la paura o esorcizzarla. Magari bevono una grappa dicendo che è un vaccino, invece si espongono a maggior pericolo”. “Altri si tuffano nel lavoro, moltiplicano l’attività per superare l’angoscia, in questo modo però lo stress aumenta e aumenta anche il rischio di errore nella professione”.

I Comuni hanno accolto molto positivamente il servizio, e nel caso le richieste, che oggi arrivano a una cinquantina, dovessero crescere il gruppo potrà allargarsi e offrire maggiori contatti di consulenza.

E’ un primo intervento che ne scongiura altri più complessi e severi quando la situazione sfugge di mano. 

Tutti i diritti riservati
Bassanese e Pedemontana: un gruppo di psicologi offre supporto telefonico gratuito
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento