Castellana

L'esposizione, curata da Giacinto Cecchetto, si sviluppa su 100 metri lineari, lungo il corridoio di collegamento dal Cup castellano alla chiesa, con 200 immagini e numerosissime didascalie informative.

Sabato scorso al teatro Accademico di Castelfranco, grazie ad un gruppo di giovani tenaci e appassionati cui va il merito di aver creduto fortemente nel progetto ed averlo realizzato con successo, si è tenuta la seconda edizione di questo evento che mette al centro l’innovazione.

Una volta a regìme, in circa 2 anni con un investimento di circa 20 milioni di euro, lo Iov a Castelfranco potrà contare su 138 posti letto dedicati alle varie specialità oncologiche e su 25 letti per accogliere pazienti provenienti dalle altre Regioni, rafforzando così la mobilità attiva verso il Veneto.

E' stata celebrata domenica scorsa a Treville la Festa dell'amicizia che ha visto l’Unitalsi Treviso riunirsi, insieme a tutti i volontari e malati che il mese scorso hanno partecipato al pellegrinaggio a Lourdes, prima nell'eucaristia, poi in un gioioso pranzo.

Dieci anni di accoglienza, futuro, coraggio, responsabilità, per usare alcune delle parole scelte dagli ex allievi per celebrare la ricorrenza. Sono quelli compiuti dalla scuola media parrocchiale Santa Maria della Pieve che, per l’occasione, ha organizzato due importanti appuntamenti.

Da qualunque angolazione lo si guardi, anche la più scherzosa e mediatica, suscita una riflessione il tema delle nascite sollevato dal parroco di Castello di Godego, don Gerardo Giacometti, durante l’ultima celebrazione dei Battesimi.Ecco le sue considerazioni.

Approvata dalla giunta del comune di Castelfranco una convenzione di sei mesi con il comune di San Michele al Tagliamento, per poter usufruire del servizio cinofilo antidroga, il servizio cinofilo porta i suoi primi risultati.

Sabato 30 settembre la città di Castelfranco sarà messa "Sottosopra" con mostre, talk, poesia, workshop nel centro e nei negozi. L'evento, organizzato da un numeroso gruppo di ragazzi in collaborazione con la pro Loco cittadina, lancerà un nuovo movimento giovanile, nato dal bisogno dei giovani di ottenere un proprio spazio fisico e autogestito.

Si è recentemente conclusa l'esperienza di sei giorni di servizio a Lourdes, nell’ambito del pellegrinaggio mariano della diocesi di Treviso, organizzato dall’Unitalsi per quattordici giovani dell’Azione Cattolica della parrocchia del Duomo e di tre scout del clan Agesci Castelfranco 3 accompagnati, rispettivamente, dai loro educatori e capi scout.

Succede a Germano Tonetto, che gli ha passato il testimone. In Concerto è una realtà imprenditoriale di primo piano ed opera da oltre 25 anni nei territori a cavallo fra la provincia di Treviso e quella di Padova, nella forma di un “distretto economico sociale”.

Una settimana presso un campo di Impegno e Formazione sui beni confiscati alle mafie, per conoscere più da vicino la realtà associativa di Libera: per un gruppo di giovani castellane l’avventura è iniziata il 23 luglio scorso nel campo di Naro, in provincia di Agrigento. Ce la racconta Erica Dametto, che l'ha vissuta in prima persona.

L'impianto in via di realizzazione a Castelfranco preoccupa "sia per l'impatto ambientale che per il consumo di suolo", e sono state raccolte già più di 3.500 firme, fa presente Zanoni. "Si tratta di un progetto troppo impattante per il territorio poiché prevede una cementificazione di ben 7.084 metri quadri di terreno.

Le notti estive si animano di musica, prosa, cinema, teatro e cultura a Mottinello Nuovo, frazione di Rossano e Galliera Veneta dove, dal 6 agosto al 12 settembre, l’associazione culturale Giuseppe Comello presenta il Villa Comello Festival.

“Prima la persona e l’ambiente, e poi il profitto”. È con questo striscione esposto all’esterno della canonica che don Giuseppe Furlan, parroco di Sant’Andrea Oltre il Muson, dice “no” al progetto della ditta Zarattini di San Martino di Lupari, orientato alla costruzione di un allevamento intensivo di polli in paese, al confine con il territorio comunale di San Martino di Lupari.

“Siamo soddisfatti di aver trovato un accordo con l’attuale Amministrazione comunale che su questi temi ha dimostrato la sua disponibilità per risolvere un contenzioso che durava da centinaia di anni con disagi per Comune e parrocchia" - dice il parroco, mons. Dionisio Salvadori.

Il Comune di Resana si è dimostrato "reticente" in quanto l'associazione Italia nostra ha chiesto ben quattro mesi di poter effettuare l'accesso agli atti per cinque interventi che si ritengono essere abusi edilizi. "Di cinque documenti, non ne e' stato inviato neanche uno", attacca il consigliere regionale.

Sarà il vescovo di Treviso mons. Gianfranco Agostino Gardin a presiedere la santa messa di domenica prossima 23 luglio alle ore 18.45 nella cappella dell’ospedale di Castelfranco Veneto, in occasione della solennità di San Giacomo apostolo e per gli 800 anni dall’edificazione del primo nosocomio in città.

Chiosco riaperto grazie al Consorzio InConcerto e con la collaborazione del Comune. La cooperativa Campoverde, con i suoi prodotti biologici, impiegherà persone disoccupate. Per creare un luogo di incontro e aggregazione anche film e musica

Il riassetto dell'ospedale di Castelfranco non convince molti, in testa il comitato “Difendiamo il nostro ospedale” di Castelfranco Veneto e poi i 20mila cittadini che hanno firmato la petizione proposta dagli attivisti. I quali, di recente, si sono rivolti direttamente al governatore Luca Zaia, per ottenere un incontro.

La struttura sarà aperta tutti i giorni daale 8 alle 18.30, sono previsti i servizi di pranzo, cena e trasporto. Saranno anche attivati percorsi individuali per rallentare l'evoluzone della malattia. Si parte con 10 ospiti, si arriverà a 15.

Domenica scorsa, 11 giugno, è stato festeggiato il trentennale della cooperativa sociale Eos di Castelfranco Veneto (TV), fondata nel 1987. Si occupa della manutenzione del verde, coinvolgentomoltre il 30%di persone con disagio sociale.

La Fondazione Oic Onlus di Padova ha inaugurato il nuovo nido d'infanzia intergenerazionale accanto al centro polifunzionale Mons. Luigi Crico. Il nido si inserisce nel contesto più ampio del centro per anziani. In questo modo "le persone anziane potranno farsi testimoni di valori educativi insostituibili grazie all’esperienza di una vita intera.

Sfida a tre per le amministrative nel Comune di Resana: insieme a Loris Mazzorato si candidano Valter Stecca (Lega Nord) e Stefano Bosa della civica "Resana vuole decidere da sola!"

Erano tantissimi i bambini che hanno partecipato alla seconda edizione della "Corsa di Miracoli", progetto di solidarietà della Caritas diocesana. Quest'anno il ricavato è devoluto alla parrocchia di Al Mafraq in Giordania. "Senza dubbio è una bella esperienza di partecipazione, di impegno e di promozione della solidarietà” raccontano le insegnanti.