Castellana
stampa

A Vedelago un panificio inventa il "pane viola"

Violetta viene presentato come il pane che aiuta a mantenersi giovani: una vera miniera di antiossidanti che contribuisce al benessere proprio perchè ricco di vitamine, ferro, fibre, antociani e flavonoidi. Tutti elementi che riducono la formazione di radicali liberi.L'idea di Maurizio Quaggiotto.

Parole chiave: pane viola (1), vedelago (53), pane (10)
A Vedelago un panificio inventa il "pane viola"

Ad aprire la Primavera, da giovedì 21 marzo, fino al 23 marzo, i panifici Quaggiotto presso tutti i loro punti vendita, faranno assaggiare ai clienti “la prima vera“ Violetta, come cita lo slogan, un caratteristico pane dal colore viola. Tale colorazione deriva dalle bacche di Aronia, piccoli frutti simili ai mirtilli, da cui ricava importanti proprietà antiossidanti. 
“Oggi l’azienda si è modernamente attrezzata e ampliata, senza rinunciare all’attenzione e alla cura nella produzione - a parlare è il titolare Maurizio Quaggiotto, di Panifici Quaggiotto - impegnando materie prime di alta qualità e ingredienti scelti, lavorati con sapienza”.
Una strada, quella percorsa da Maurizio Quaggiotto, sempre in salita. “Il lavoro che faccio – continua - mi piace e mi mantiene vivo. La ritengo un'attività sempre stimolante che spinge a creare cose nuove e che fanno bene. Per me è naturale interessarmi a nuove farine, nuovi cereali e, nel caso di Violetta, nuove bacche creando il pane. La mia curiosità, l'amore per il mio lavoro la noto soprattutto da tutti quei clienti che ogni giorno continuano a scegliere il mio pane”.
Violetta viene presentato come il pane che aiuta a mantenersi giovani: una vera miniera di antiossidanti che contribuisce al benessere proprio perchè ricco di vitamine, ferro, fibre, antociani e flavonoidi. Tutti elementi che riducono la formazione di radicali liberi. Le bacche di Aronia provengono dal Nordamerica orientale e donano al pane Violetta un sapore equilibrato e il caratteristico colore viola.

I Panifici Quaggiotto continuano la strada dello slogan ”La diversità ci nutre”, che ha riscosso risonanza nazionale in seguito alla vittoria del premio Mediastars, con importanti riconoscimenti conquistati nella sezione Stampa Quotidiana e nell'Art Direction. Dopo il pane nero ora spicca quello viola, particolare colorazione ottenuta senza alcun additivo, ma dalla conoscenza e dal sapiente impiego di ingredienti naturali e poco conosciuti ma che fanno bene alla salute.

Quella dei panifici Quaggiotto è un'attività storica che richiede al consumatore una mentalità aperta e pronta ad assaggiare e gustare prodotti differenti dal solito, senza fermarsi davanti ad apparenze superficiali come il colore, ad esempio. La diversità nella molteplicità del pane che quest'azienda storica sforna tutti i giorni, è la caratteristica qualitativa che rende unici i panifici Quaggiotto.

I panifici Quaggiotto nascono nel 1952 dall'idea di Tiziano Quaggiotto e della moglie Noemi nella storica sede di Barcon di Vedelago. Oggi, con il figlio Maurizio, l'azienda si è ampliata e modernizzata ma senza rinunciare alla cura e alla qualità degli ingredienti scelti, conta 60 dipendenti e solo nel 2018 ha registrato 5milioni di euro di fatturato. Quindici i punti vendita: due a Resana, Biadene, Montebelluna, Vedelago, Giavera del Montello, Caerano di San Marco, tre a Castelfranco Veneto, Castelminio, Signoressa, Trevignano, Volpago del Montello e Istrana.

Fonte: Comunicato stampa
A Vedelago un panificio inventa il "pane viola"
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento